Napoli

Analisi della Gara di Serie A Genoa-Napoli 2-2 (1-0)

Benvenuti nel racconto tecnico di Genoa-Napoli, Serie A.

Azioni Salienti della gara (conclusioni pericolose dall’interno dell’area di rigore avversaria o dal limite della medesima), 3-3;

Primo Tempo, 2-1;

Secondo Tempo, 1-2.

Percentuali realizzative: 66% – 66%;

Primo Tempo, 50% – 0%;

Secondo Tempo, 100% – 100%.

Analisi dei rendimenti del Napoli Calcio nella Stagione 2022/2023 di Serie A

Nella Stagione appena trascorsa, in 48 gare ufficiali (gare di coppa comprese), su 696 Azioni Salienti totali, 500 sono state quelle offensive degli Azzurri. Pari al 71,84%. Cioè, quasi ogni 4 azioni pericolose, ben 3 son state quelle del Napoli. Quindi annotiamo un rapporto di 3 a 1. La media a gara è stata di circa 10,41 azioni pericolose su circa 14,50 totali. 4 la media delle azioni pericolose subite a partita. Mentre, con i 105 gol totali realizzati, la Percentuale Realizzativa Media si è attestata sul 21,00% (105/500). Della medesima, tra il 20% ed il 30%, abbiamo osservato un’alta probabilità di risultato finale positivo. Se non, addirittura, probabilità di risultato pieno. Relativamente alla fase difensiva: 38 gol stagionali subiti e solo il 19,38% di probabilità di subire una rete a gara (38 gol / 196 Azioni Salienti subite). Cioè, in una gara il Napoli, ha avuto circa l’80,61% di possibilità media di non subire reti.  

Primo Tempo (1-0 parziale)

38′, da Centrocampo, Retegui si porta avanti la palla con 3 tocchi. Il terzo tocco è un tiro scoccato dai 25 metri. Che impegna Meret. In Angolo. 39′, De Winter abbatte Anguissa prima di spizzare, di testa, per Bani. Liberatosi dalla marcatura di Jesus. Gol. Convalidato. Nonostante il clamoroso fallo in attacco su Anguissa. 1-0. 42′, Elmas crossa basso per Kvaratskhelia. Che, di esterno collo sinistro gira verso il primo palo. Ma fuori. Genoa copertissimo e pronto a lanciarsi in contropiede. Napoli pericoloso in area. Ma le conclusioni potenzialmente pericolose, di Osimhen e Di Lorenzo, vengono entrambe “murate”. Gara bloccata. Quindi “brutta” per i più. “Stupenda”, invece, per i Cultori della Strategia e della Tattica…

Secondo Tempo (1-2 parziale)

55′, dallo sviluppo di un angolo, parte un traversone in area. Che viene respinto da Meret. Strootman, di prima, serve Retegui. Che, senza alcuno schermo difensivo, gira in rete. Con un sinistro di prima intenzione. Gran gol. Ma in solitudine. A soli 5 metri dalla Porta. 2-0. 75′, il subentrato Raspadori, riceve in area dal subentrato Cajuste. Controllo di destro e sinistro fulminante sul primo palo. Gran gol. 2-1. 83′, scambio di un onnipresente Cajuste con Zielinski. Che, con un superbo passaggio gol, pesca Politano. Grandioso sinistro al volo. Stupendo gol. 2-2. Genoa 66% – Napoli 66% come Percentuali Realizzative Medie. Dati assai anomali. Con queste Percentuali, quasi sempre si vince. Ma la gara è rimasta bloccata. Ed avara di Azioni Salienti. Che sono state pochissime. Dal lato difensivo, le reti subite salgono a 5 su 10 Azioni Salienti concesse agli avversari. Il Napoli ora presenta una Probabilità Media di Subire Reti salita dal 20% al 50%.

Direzione Arbitrale

Arbitraggio? E’ tornato ad essere ineffabile. Il Napoli ha giocato con un altro regolamento. Ancora una volta. Non sono previsti Rigori a favore. Quando serve affossare il Napoli. Nonostante almeno 3 azioni. Ben più che sospette, in Area di Rigore avversaria. Con l’aggravante dell’epoca VAR. Mentre si registra l’Ammonizione all’Elmas, dopo appena pochi secondi. Succede solo al Napoli. Ed una volontaria svista su una spinta a due mani su Anguissa. Decisiva. In occasione del primo gol del Genoa. Solito schifo…

Considerazioni Tecnico-Analitiche su Genoa-Napoli 2-2

In questa gara, la Percentuale Realizzativa Media del Napoli è stata altissima: 66%. La più alta delle 4 gare finora disputate. 43% in Frosinone-Napoli. 14% contro Sassuolo. E Lazio. Il 66% è un dato altissimo. Soprattutto rispetto alle medie della scorsa Stagione, 2022/2023, attestatesi sul 21-23%. Che, su 10 Azioni Salienti, si traducono in più di 2 gol. E, di solito, in un risultato pieno. Questo parametro, la Percentuale Realizzativa Media, trascurato da tutti, è l’unico metodo serio di analisi delle gare. Unito ai parametri della Possibilità Media di NON Subire Reti e della Capacità Difensiva Media, indici molto significativi, completa l’Analisi Tecnica delle partite. E, soprattutto, indica le tendenze stagionali e/o di lungo periodo. Nelle prime 4 gare, 10 Azioni Salienti avversarie. Rispetto alle 31 Azioni Salienti create. Ad oggi, la Percentuale Realizzativa Media è del 25,81% (8 Gol / 31 Azioni Salienti create). Quindi più alta della media della scorsa Stagione. La Probabilità Media di Subire Reti è del 50,00% (5 Gol / 10 Azioni Salienti subite). Cioè è aumentata di una volta e mezza. Di circa il 150%. Rispetto al 19% della scorsa Stagione. La Probabilità Media di NON Subire Reti è, invece, crollata da 81% a 50%. Ad oggi, sono ancora dei dati troppo poco significativi. Perché registrati su appena 4 Partite. Speriamo, però, che per la Fase Difensiva non sia in atto un’inversione di tendenza…

Serie A

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui