E’ nato a Napoli il 15 gennaio 1952. Di martedì, due giorni dopo una vittoria del ‘Ciuccio’ contro la Fiorentina. E proprio in una partita contro i gigliati debuttò in Serie A, il 18 novembre 1973: esattamente mezzo secolo fa esordiva nel massimo campionato Antonio Albano, subentrando a Riccardo Mascheroni Venti presenze totali con la casacca partenopea. Dall’altra parte vi era una Viola abbastanza giovane che in quella stagione fece divertire i propri tifosi. In quella squadra c’erano i futuri giocatori del Napoli Mimmo Caso (un’annata a Soccavo) e Walter Speggiorin, senza dimenticare quel Vincenzo Guerini che allenerà il club campano per alcune giornate nel 1994. Quela domenica di cinquant’anni fa Vinicio schierò così i suoi: Carmignani-Bruscolotti-Pogliana-Zurlini-Vavassori-Orlandini-Cané-Juliano-Clerici-Mascheroni-Braglia

Compleanno Napoli, nato oggi

Quel 18 novembre 1973 compiva sessantotto anni Giuseppe Cavanna, il primo portiere del ‘Ciuccio’ nella storia della Serie A: difese infatti i pali partenopei dal 1929 al ’35, con una presenza nel campionato successivo. Dall’azzurro di ‘Città nuova’ a quello della Nazionale, considerato che fu il numero 12 al Mondiale 1934. Scrivono di lui Dario Sarnataro e Giampaolo Materazzo nel volume ‘Il Napoli dalla A alla Z’: “Agilissimo e dalle straordinarie capacità acrobatiche, venne ribattezzato Giaguaro dai suoi tifosi, con cinquant’anni d’anticipo rispetto a Luciano Castellini”.

Altro accadde oggi

Il 18 novembre 1962 la squadra partenopea fu ospite del Venezia e la gara in Laguna terminò con 1-1: per la squadra campana andò a segno Mauro Gatti, ex Reggiana e Inter, alla sua prima annata a ‘Città nuova’.

Tutti gli articoli di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui