Andrea Stramaccioni, allenatore, è intervenuto a Radio Crc, nel corso di “Si Gonfia la Rete”, ecco le sue parole:

“A Verona il risultato non è del tutto soddisfacente, ma sono arrivate tante buone notizie. La prima, quella più importante, è aver ritrovato il dodicesimo uomo in campo, il Maradona che sarà un fattore determinante nella notte di martedì. Vedere tutta Napoli unita è bellissimo per chi ama lo sport e chi ama il calcio. La seconda, è aver ritrovato un grande Osimhen. C’è da capire quanti minuti ha da giocare al 100%, quando è entrato a Verona sembrava che il Napoli avesse cambiato 10 giocatori. Il resto sarà nelle mani di una serata che il Napoli dovrà vivere con entusiasmo, ma sono certo che sarà una grande partita.

Politano l’ho visto bene, meglio di Lozano e anche a Verona, il mister è stato costretto a cambiargli marcatore perché non lo teneva. E poi, Politano per i suoi trascorsi ha un conto in sospeso con i tifosi del Milan e in queste partite viene fuori l’orgoglio. Politano è uno tosto, non molla mai e sono sicuro che darà la vita in campo e poi, Theo Hernandez soffre più un mancino che gli va sul suo piede destro. In difesa invece le valutazioni andranno fatte in base all’affidabilità”.

“Spalletti schiererà chi secondo lui può essere il migliore, soprattutto alla luce di una perdita importante come quella di Kim. Importantissimo sarà capire le contromisure alla mossa di Pioli che ha cambiato il Milan spostando Bennacer nella posizione di trequartista. Se andate a rivedere le occasioni del Milan, troverete sempre palle recuperate con Leao che ingaggia duelli uno contro uno con i due centrali del Napoli.

Pioli l’ha pensata bene perché così facendo, prepara la scalata con i centrocampisti e permette a Leao di non rientrare. Osimhen è in questo momento troppo importante per il Napoli. E’ importante per Lobotka, è importante per Kvaraskhelia, per tutta la squadra. Anche per Politano, basti pensare quante volte rientra col sinistro e la manda sul secondo palo.

L’entusiasmo non deve calare perché quella di domani è una gara troppo emozionante e col Maradona che spinge, il Napoli può vincerla anche all’ultimo minuto. Ovviamente di fronte c’è una grandissima squadra, si affronteranno le migliori e quando si incontrano squadre così è bello ed entusiasmante il duello”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui