Giordano: “Napoli, vedo una squadra più unita rispetto agli anni scorsi”

Bruno
Giordano
, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a
“Maracanà”, su Tuttomercatoweb Radio. Queste le sue parole:

 

Milan-Napoli è
anche una sfida tra due tecnici. Chi dà più valore ai propri calciatori?

“Pioli due anni fa fu bravissimo dopo il duro ko di Bergamo a creare un
altro Milan, supportato da Maldini e dalla società. -afferma Giordano – Hanno tracciato una grande
strada, spendendo il giusto per giovani di grande valore, senza avere paura. Il
Napoli aveva già qualcosa di più concreto, vedi Sarri e Ancelotti. Si è creato
già uno zoccolo duro, quest’anno hanno dimezzato i costi, andando dietro alla
politica del Milan, e i risultati stanno dando ragione ad entrambi”.

 

Come vede il
Napoli ora?

“Vedo una squadra più seria, che quando c’è un gol tutti si abbracciano.
Una volta vedevo più singolarità. -prosegue Giordano – La vedo più unita rispetto agli scorsi anni.
Vedremo nei momenti di difficoltà”.

 

Sfida che si
giocherà a centrocampo? O in un altro reparto?

“Decisivo chi vince più duelli individuali. Il Milan a Napoli lo scorso
anno giocò a uomo e vinse sul campo. Sono due centrocampi molto belli, ci sarà
una marcatura molto stretta del Milan. Mancheranno uomini decisivi come Leao e
Osimhen, il primo poi è il meno sostituibile”.

 

Conclude Giordano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui