Luigi
De Canio
, ex allenatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di
“A Piazza Affari” su Tuttomercatoweb Radio per parlare del
campionato e in particolare dei successi delle big nell’ultimo weekend. Queste le sue parole:



“Le società in questione sono a conoscenza che giocando in coppa sono
chiamate a maggiori impegni agonistici e i calciatori sono abituati a a giocare
tante partite. -affermja De Canio –  Del resto è il calcio che tutti hanno voluto per gli introiti
televisivi. Quindi è inutile parlare dei tanti impegni”.

 

C’è stato un calo
delle grandi dopo le partite europee
.
“Non direi che c’è stato un calo. -prosegue De Canio -Le manifestazioni importanti creano nel
calciatore motivazioni notevoli che poi non riscontano in Serie A quando devo
affrontare le squadre minori”.

 

Il Monza la
Fiorentina e tante squadre hanno cambiato tantissimo può essere causa di
problemi?

“Cambiare un numero elevato di giocatori comporta sempre delle problematiche. I
risultati si costruiscono nella continuità. -aggiunge De Canio –  L’Udinese gioca più o meno con gli
stessi giocatori da 4/5anni e i giocatori hanno acquisito certezze e sono
diventati squadra. Inoltre Sottil gli sta dando un’identità fote a livello
tattico”.

 

Il Napoli è
partito forte può lottare per lo Scudetto?

“La squadra è stata rifondata e questa è una vittoria di De Laurentiis dopo le
tante critiche avute in estate. -prosegue De Canio –  Ha fatto quello che doveva fare alla fine di un
ciclo. Il Napoli può essere protagonista di una annata importante”.

 

La Reggina in
Serie B è prima in classifica quante possibilità ha di vincere?

“La Reggina si è organizzata bene ha una stabilità societaria e ha fatto scelte
precise riportando in società Gabriele Martino che ha fatto la storia della
Reggina e questo legarsi a personaggi che conoscono la piazza è fondamentale
per una club. La serie b è difficile ci sono altre otto squadre importanti chi
troverà la continuità potrà arrivare fino in fondo e gioire”.

 

Conclude
De Canio

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui