Campoccia: “Napoli? Sarà uno spettacolo meraviglioso. La Lega di Serie A deve vendere meglio il suo prodotto”

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”, è intervenuto -alla viglia del match contro il Napoli–  Stefano Campoccia, presidente dell’Udinese. Queste le sue parole:

“Campionato? Siamo in una fase di transizione, sono legato al principio di una meritocrazia graduale sulla ripartizione dei ricavi. -afferma Campoccia –  Per fare questo tutte le squadre devono iniziare ad avere dei guardani adeguati. Attualmente però viene tutto polarizzato verso l’alto. Casini presidente Lega? Credo che questa Lega Serie A debba fare riflessioni profonde sui prossimi passi per un futuro più sereno e più armonioso. 

De Laurentiis è sempre in prima fila con il suo modo visionario di fare le cose. Io guardo più alla parte operativa. Abbiamo progetti molto ambiziosi come la gestione dei diritti audiovisivi e digitali. -prosegue Campoccia -E’ importante che la Lega si impegni a produrre il nostro prodotto e poi venderlo agli operatori di mercato. E’ però importante anche che ci si diriga ad acquisire contatti nuovi in mondi nuovi, come il digitale o il Metaverso.

I valori del campionato sono livellati, noi dobbiamo saper vendere questa qualità. Napoli-Udinese è sempre stato uno spettacolo meraviglioso, sono due squadre con due patron volitivi che cercano il risultato sportivo ma anche altrove. Sarà un bello spettacolo, speriamo che non vengano tradite le aspettative. Entrambe saranno con le migliori formazioni, questo renderà più appetita la partita”. Conclude Campoccia.
Articolo precedenteMilan, Tomori spera di avere qualcosa da festeggiare a fine stagione
Articolo successivoSalernitana, Iervolino: “Ecco cosa vogliamo creare io e De Laurentiis”
Vincenzo Vitiello
Direttore Responsabile Terzo Tempo Napoli --- Napoletano di origine e milanese di adozione, segue tutto lo sport in generale ed il calcio in particolare. Oltre ad aver esercitato la professione di Docente di scuola media superiore, da giornalista ha collaborato con alcune importanti testate giornalistiche ricoprendo anche cariche dirigenziali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui