Flop Italia agli Europei, il giudizio dei tifosi: Spalletti out per l’80% degli intervistati, bocciatura per Scamacca e Di Lorenzo, Donnarumma, Barella e Zaccagni gli azzurri da cui ripartire

Italia – La delusione dell’eliminazione da Euro 2024 brucia ancora nel cuore dei tifosi e in queste settimane è oggetto di lunghe disamine tecniche e non. Dall’exploit di Calafiori alla discutibile gestione tecnica di Spalletti, qual è, in definitiva, il giudizio dei tifosi sull’attuale Nazionale Italiana e il suo CT?  Le interviste della campagna “Chi se non gli Azzurri?” di Superscommesse in collaborazione con Netwin.News hanno raccolto le opinioni dei tifosi sul percorso della Nazionale in questi Europei di Germania: gli intervistati hanno indicato i giocatori che hanno difeso degnamente i colori azzurri e quelli che, invece, si sono rivelati assolutamente inadeguati. Ma non solo: hanno creato il loro personale undici titolare per l’Italia del futuro.

Italia – L’opinione sul CT Spalletti: per la maggior parte dei tifosi serve un cambio

Per l’80% dei tifosi intervistati é Spalletti out: la ‘colpa’ attribuita al tecnico di Certaldo é quella di non aver mostrato un’identità di gioco chiara. Pensiero comune é quello di cedere il passo ad altri tecnici. Tanti i nomi che circolano tra gli appassionati, come quello di Allegri e Sarri.

Gli azzurri che meritano la bocciatura: Di Lorenzo il più criticato

Due sono i nomi su cui c’è stata particolare convergenza: Giovanni Di Lorenzo e Gianluca Scamacca. Del primo ha sorpreso il pessimo stato di forma e la concentrazione in marcatura, del secondo l’assoluta sterilità sottoporta. Di Lorenzo è stato bocciato dal 60% degli intervistati mentre Scamacca dal 50%.

Chi si salva dal naufragio europeo: Donnarumma, Barella e Zaccagni

Qualcuno, però, é riuscito a salvarsi e non è un caso che si tratta di tre calciatori su cui la maggior parte dei nostri intervistati punta a gettare le basi per l’Italia del futuro. Stiamo parlando di Gigio Donnarumma, salvato dal 60% degli intervistati, di Nicolò Barella e di Mattia Zaccagni, salvati entrambi dal 50% dei tifosi interpellati.

L’Italia del futuro: l’undici titolare ideale per i tifosi

Infine, i tifosi hanno delineato la formazione che vorrebbero vedere per l’Italia del futuro che punta ai prossimi Mondiali, un mix tra i calciatori visti all’Europeo, qualche ritorno e novità:

Donnarumma; Di Lorenzo, Scalvini, Bastoni, Dimarco; Tonali, Fagioli, Barella; Chiesa, Camarda, Zaccagni.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

2 Commenti

  1. […] La brutta eliminazione della Nazionale Azzurra da Euro 2024 ha riportato d’attualità il tema della difficoltà dei giovani a farsi largo nei campionati italiani. Lo studio condotto da News.Superscommesse.it sull’impiego dei giocatori delle nazionali Under 20 di Germania, Inghilterra e Italia nell’ultima stagione fa emergere il vero problema: i ragazzi non mancano, a scarseggiare è la fiducia.Inghilterra patria dei giovani, dell’Italia U20 nessuno gioca in squadre di vertice di Serie BLe seconde squadre non esistono in Inghilterra, ma esiste la Premier League 2, la versione locale del campionato Primavera italiano. Le squadre B, quindi, limitatamente ai tornei di vertice, esistono solo in Germania, Italia, Spagna e in Francia (in quest’ultimo paese non sono ammesse ai tornei professionistici). Prima differenza risiede nei limiti di età: in Italia le squadre B sono impostate come Under 23, negli altri due paesi non ci sono vincoli anagrafici. La differenza si vede inevitabilmente a livello di risultati e competitività generale. Eppure, dai dati sulla localizzazione delle squadre di appartenenza delle rose di Germania e Italia U20, prese da Transfermarkt.it, si notano inaspettati punti di contatto, come mostra la seguente tabella con il numero di Nazionali Under 20 impiegati nelle seconde squadre di Germania e Italia nella stagione 2023-2024: […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui