La Nazionale italiana, dopo le due amichevoli disputate contro la Turchia di Montella e la Bosnia, sbarca in Germania. Le cose iniziano a diventare serie, tra qualche giorno l’esordio ad Euro24. Insomma, è cominciato ufficialmente il cammino dell’Italia a Euro 2024. Oggi la nazionale di Spalletti ha iniziato il suo ritiro in Germania in attesa del primo match contro l’Albania in programma sabato 15 giugno. Il ct toscano già ha dovuto rinunciare a diversi calciatori. L’ultimo il difensore Scalvini. L’atalantino a causa di un infortunio al legamento crociato ha dovuto dire di no agli europei.

Nazionale, Barella sta recuperando

Barella invece dovrebbe farcela. Infatti continua il programma di recupero per Nicolò Barella. Come riportato da Peppe Di Stefano a Sky Sport, il centrocampista dell’Inter ha svolto del lavoro differenziato in campo. Una buona notizia per gli azzurri, che sperano di riavere Barella a disposizione il prima possibile. Barella prosegue dunque il recupero dall’affaticamento muscolare accusato nelle scorse settimane, in attesa di rientrare a lavorare con il resto del gruppo nei prossimi giorni. Non solo Barella. Dal ritiro degli azzurri bisogna registrare anche un piccolo stop per Fagioli. Il centrocampista della Juventus ha accusato un affaticamento muscolare dopo Italia-Bosnia. Un piccolo problema dovuto ai carichi intensi di lavoro delle scorse settimane.

Infortuni ed affaticamenti fanno parte di un percorso alla fine. Nonostante tutto l’Italia dovrà dare tutto, anche più, in questa competizione continentale. Sabato sarà già Albania. A Dortmund le cose si faranno serie. Servirà la migliore Italia che Spalletti potrà mettere in campo.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui