Italia Spalletti
Foto: CalcioMercato.com

Spalletti: agli Europei ci stiamo andando, abbiamo vinto nel 2021 ma siamo partiti da una non qualificazione al Mondiale. Non vogliamo essere gli hacker di noi stessi, stiamo lavorando in maniera seria

Luciano Spalletti, alla vigilia dell’amichevole di Empoli contro la Bosnia nell’ultimo impegno della Nazionale azzurra prima dell’esordio agli Europei, rassicura tutti sulle condizioni di Nicolò Barella. Sull’impegno di domenica:

Spalletti: “Siamo stati ottimisti fin dal primo momento, è sempre stato sotto controllo. Quando c’è un affaticamento c’è …

“Siamo stati ottimisti fin dal primo momento, è sempre stato sotto controllo. Quando c’è un affaticamento c’è sempre un po’ da aspettare per vedere l’evolversi della situazione. Non è preso in considerazione per la Bosnia, per l’Albania sì. Lo stesso vale per Meret”.

Spalletti: gioca Scamacca, mentre Chiesa lo facciamo ripartire giocando dall’inizio. Federico non era soddisfatto di come era andata la scorsa partita con la Turchia, così ora si sentirà a posto

“Mi aspetto di mettere in pratica l’analisi che abbiamo fatto dopo l’ultima partita. C’è stato tempo per provare certe cose, quindi mi aspetto che facciano meglio. Gioca Scamacca, mentre Chiesa lo facciamo ripartire giocando dall’inizio. – afferma Spalletti come riporta Sport Mediaset – Federico non era soddisfatto di come era andata la scorsa partita con la Turchia, così ora si sentirà a posto. Se Fagioli avrà spazio? Sì, mi è piaciuta la sua interpretazione e domani giocherà insieme a Jorginho”.

“Non ci sarà mai una posizione di tranquillità perché siamo l’Italia, per cui dobbiamo aspirare a tantissimo”

“Non ci sarà mai una posizione di tranquillità perché siamo l’Italia, per cui dobbiamo aspirare a tantissimo”, ha proseguito Spalletti rispondendo alla domanda se l’Italia potrà arrivare sul podio agli Europei. “Sicuramente la migliore cosa non è dire a questi ragazzi che l’unica possibilità è vincere l’Europeo. Quando sono arrivato c’era una ferita aperta ancora importante. Agli Europei ci stiamo andando, abbiamo vinto nel 2021 ma siamo partiti da una non qualificazione al Mondiale. Non vogliamo essere gli hacker di noi stessi, stiamo lavorando in maniera seria”.

Sulle scelte dei 26 azzurri

Quanto alle scelte dei 26 azzurri per la lista definitiva: “Non sono stato io a sceglierli, sono loro a meritarsi questa maglia, io ho solo scelto i migliori”.

Conclude Spalletti

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui