Foto: Informareonline

Castellacci: ”Lo staff di Conte è fatto di professionisti enormi, d’altronde con Antonio se non si è professionisti non ci si può andare d’accordo”

Enrico Castellacci, specialista nella Medicina dello Sport è intervenuto A Radio Crc nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro. Queste le sue parole su Conte:

Castellacci ha un ricordo estremamente positivo dell’Europeo di Conte

“Ho un ricordo estremamente positivo dell’Europeo di Conte. Riuscì a far giocare in maniera egregia la squadra e senza quell’epilogo non troppo felice ai calci di rigore poteva finire molto bene. Pensate che i tifosi quando tornammo ci accolsero come se avessimo vinto gli Europei. 

A Conte non scappa nulla e nella preparazione delle partite è micidiale

Lo staff di Conte è fatto di professionisti enormi, d’altronde con Antonio se non si è professionisti non ci si può andare d’accordo. A lui non scappa nulla e nella preparazione delle partite è micidiale, è uno dei pochi allenatori ad ottenere dai giocatori il 110% perchè è attento a tutto. Mi aspetto molto lavoro da parte del giocatori perchè troveranno una persona che sa fare squadra, sa essere carismatico, sa il fatto suo e sa preparare i ragazzi in maniera eccezionale.

Conte vuole delle garanzie, su questo non c’è dubbio, ma…

Vuole delle garanzie, su questo non c’è dubbio, ma credo davvero che De Laurentiis abbia fatto la migliore scelta in un momento non troppo felice del Napoli perchè Conte può rilanciare la squadra. Antonio è meticoloso, è molto attento anche alla dieta dei giocatori e per quanto riguarda gli allenamenti, sono molto duri, frequenti, ma tante ore le perderanno davanti al video per guardare le partite e gli errori commessi. 

Castellacci su Coratti

Costantino Coratti è un ragazzo delizioso, preparatissimo e vive in simbiosi con Antonio. Loro si trovano a menadito, ma tutto lo staff è composto da ragazzi eccezionali e non lo dico per piaggeria, ma proprio perchè li conosco molto bene e abbiamo lavorato a lungo e duramente insieme. Mi dispiacque moltissimo quando andò via e anche lui lasciò la maglia azzurra con tanto dispiacere, ma ora ne prende un’altra che porterà in alto”. 

Conclude Castellacci

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui