Fonte foto: www.alchetron.com

Il Napoli di Antonio Conte: su Vikonos Web Radio/Tv è intervenuto Fulvio Collovati, campione del mondo nel 1982. Di seguito le sue dichiarazioni rilasciate alla trasmissione ‘Febbre a 90’. “Conte al Napoli? Non c’erano alternative, De Laurentiis era con le spalle al muro dopo una stagione così negativa ed ha scelto il meglio. Ora sarà responsabilità dell’allenatore, Conte avrà avuto garanzie non solo economiche ma tecniche, certi giocatori il Napoli glieli dovrà per forza comprare”.

A Milano c’era l’impressione che…

A Milano si aveva l’impressione che Conte attendesse il Milan, ha scelto il Napoli consapevole dell’importanza della piazza, è un ambizioso e vorrà vincere. Farà grande il Napoli”.

Come e quale sarà il Napoli di Conte?

Buongiorno? Difensore che assomiglia ai centrali di una volta, a me la prima cosa che deve fare è difendere, anticipare l’uomo e far ripartire l’azione. Conte giocherà 3-5-2, come del resto gioca Inzaghi, i tre centrali dovranno avere caratura internazionale e Buongiorno ce l’ha, con tutto il rispetto per chi è in azzurro oggi”.

Collovati su Lukaku

“Lukaku? Esprimere un giudizio è sempre difficile, si può sbagliare. Il belga è il tipico attaccante che utilizza Antonio: alto, forte, tiene palla, non scalderà gli animi ma la palla non gliela togli, fa salire la squadra, gli esterni, secondo me è l’ideale per Conte”.

Il Napoli ora non può sbagliare

Oltretutto il Napoli non può sbagliare, deve tornare in Champions immediatamente. L’assenza dalle coppe? Conte fa correre le squadre, non avrebbe avuto problemi anche in un’eventuale Conference League. Ad ogni modo, concentrandosi sulla settimana tipo Antonio potrà incidere tantissimo in più sui giocatori”.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui