Fonte foto: www.chinaples.com

A Radio Kiss Kiss Napoli è intervenuto anche Cesare Prandelli, ex allenatore (tra le altre) di Parma e Fiorentina ed ex commissario tecnico dell’Italia. Di seguito le sue parole rilasciate nella trasmissione ‘Radio Goal’. “Conte era l’unico allenatore che poteva calmare tutta la situazione a Napoli, che poteva far tornare l’entusiasmo: è una garanzia assoluta, era l’unico che poteva far ritrovare l’entusiasmo agli altri”.

Come giocherà il prossimo Napoli? E ci sarà Chiesa?

“Valuterà lui quale sarà il miglior modulo per ottimizzare i calciatori, non escluderei una difesa a quattro perchè lui prova e riprova prima di decidere. Chiesa al Napoli? Se fosse una richiesta di Conte, allora avrà valutato i vantaggi. Però bisogna capire dopo i primi giorni d’allenamento quale modulo sarà usato, da qui saranno indirizzate le mosse di mercato. Se vorrà due esterni e una punta, sarà sicuramente una difesa a quattro”.

Anche De Maggio

Di seguito alcune dichiarazioni del direttore di Kiss Kiss Napoli, Valter De Maggio, sempre dalla trasmissione ‘Radio Goal’. “Nehuen Perez torna di moda? Il club partenopeo con l’Udinese ha sondato lui ma non solo: si è parlato anche di Lazar Samardzic e di Jaka Bijol. Se dovesse partire Simeone, ma Conte vuole che rimanga, bisogna capire se ci saranno i margini: altrimenti piacerebbe Lorenzo Lucca”.

E Insigne

Nella stessa trasmissione è intervenuto anche l’ex capitano del Napoli Lorenzo Insigne. Di seguito le sue parole. “Domani viene ufficializzato Antonio Conte dal Napoli? Il club fa un grandissimo colpo, Conte è un grande e l’ho avuto in Nazionale: rialzerà la squadra partenopea dopo un’annata così così, è la scelta giusta perchè ci vuole uno che ha carattere e farà una grande stagione con il Napoli”.

Tutte le notizie di terzotemponapoli su Google News

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui