Fonte foto: www.ultimejuve.it

Napoli-Conte. La presentazione ufficiale, invece, avverrà più avanti. Dopo la firma e l’annuncio ufficiale, Antonio Conte inizierà la sua avventura alla guida del Napoli

Riporta Gianluca Di Marzio sul suo sito Gianlucadimarzio.com che manca sempre meno all’inizio dell’era Antonio Conte a Napoli. Raggiunto l’accordo su stipendio e durata del contratto, manca soltanto la firma che precederà l’annuncio ufficiale. Tra martedì 4 e mercoledì 5 giugno dovrebbe esserci la firma del contratto, che legherà l’ex Juventus e Inter alla società di Aurelio De Laurentiis.

Tra martedì e mercoledì, Antonio Conte apporrà la firma sul contratto che lo legherà al Napoli per le prossime stagioni

Tra martedì e mercoledì, Antonio Conte apporrà la firma sul contratto che lo legherà al Napoli per le prossime stagioni. La presentazione ufficiale, invece, avverrà più avanti. Dopo la firma e l’annuncio ufficiale, Antonio Conte inizierà la sua avventura alla guida del Napoli. Per la prima volta dopo 14 anni, gli azzurri non parteciperanno a competizioni europee e vorranno riscattare l’ultima difficile stagione. Antonio Conte spinge per il rinnovo di Khvicha Kvaratskhelia.

Giovanni Manna sta lavorando per prolungare il contratto di Kvaratskhelia (attualmente in scadenza al 30 giugno 2027) su cui c’è il PSG

Giovanni Manna sta lavorando per prolungare il contratto del georgiano (attualmente in scadenza al 30 giugno 2027) su cui c’è il PSG. L’allenatore pugliese ritiene anche Giovanni Di Lorenzo incedibile. Non è decollato, invece, lo scambio Osimhen-Lukaku tra Napoli e Chelsea. Il nigeriano è un obiettivo dell’Arsenal.

Khvicha Kvaratskhelia: il club azzurro, per lui, ha rifiutato un’offerta da 110 milioni di euro del Psg. I francesi sono alla ricerca di calciatori in grado di aiutare a colmare il vuoto creato dall’addio di Mbappé. La linea del Napoli, però, è chiarissima, Kvara non si tocca, sarà un pilastro del progetto-Conte, e ora non resta che ravvivare la questione rinnovo. Anche Di Lorenzo è un giocatore che il futuro tecnico ritiene imprescindibile: ha chiesto la cessione, ma l’allenatore non ha alcuna intenzione di lasciarlo andare e farà il possibile e l’impossibile per fargli cambiare idea.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui