Scotto

Giovanni Scotto, giornalista de Il Roma e di Ottopagine, è intervenuto ai microfoni de La Domenica Azzurra in onda su OttoChannel. Queste le sue dichiarazioni:

Scotto: anche Calzona, dopo Garcia e Mazzarri, ha fallito. Quello del Napoli è un declino inesorabile

“Anche Calzona, dopo Garcia e Mazzarri, ha fallito. Quello del Napoli è un declino inesorabile, dopo l’addio del tecnico francese è stata una discesa continua, a parte qualche raro episodio. Per me il Napoli ha mollato definitivamente con il pari a Milano con l’Inter, perché esultare per un pari, come accaduto nel pareggio interno con la Roma, è da perdenti.

Le parole anche di venerdì sera di Calzona sono state pesanti

Le parole anche di venerdì sera di Calzona sono state pesanti, ha fatto una denuncia anche della situazione in cui vive lo spogliatoio azzurro. Per me uno che parla di catastrofe va accompagnato alla porta. Inoltre nella gestione tecnica ha deluso, specie nei cambi e nella lettura della partita nonche’ in altre dichiarazioni. Per quanto riguarda il futuro allenatore per me De Laurentiis sta pensando a un identikit diverso da Conte o Gasperini, che può essere Vincenzo Italiano. Mai sentito Italiano parlare di un presidente diverso dal proprio come ha fatto venerdì con De Laurentiis.

Scotto riferisce che la stima di Italiano verso De Laurentiis è aumentata

La sua stima per De Laurentiis è addirittura aumentata, gli stessi colleghi di Firenze hanno sgranato gli occhi, sorpresi da questo endorsment di Italiano che evidentemente non vede l’ora di essere chiamato. Ma il preferito del Napoli è Gasperini, anche se a Bergamo non si parla del suo erede, da quelle parti non si mette proprio in discussione la conferma del tecnico.

”Mi sorprende il fatto che si trascuri la possibilità di approdare alla Conference League, sarebbe comunque importante partecipare all’Europa”

Mi sorprende il fatto che si trascuri la possibilità di approdare alla Conference League, sarebbe comunque importante partecipare all’Europa. E poi da decimi o noni il Napoli già parteciperà a due turni in più di coppa Italia, con il primo da giocare già intorno al 10 agosto. La vittoria dell’EL non penso che sia uno svantaggio per il Napoli. Con il trofeo Gasperini potrebbe anche considerare di aver chiuso il ciclo con l’Atalanta. Ma Percassi, attenzione, avrebbe gli argomenti per convincerlo a restare. Kvaratskhelia secondo me resta, magari con un accordo alla Osimhen, ovvero con aumento di ingaggio e con una clausola. Secondo me De Laurentiis si è innervosito perché vorrebbe anche che ci fosse un po’ di riservatezza su questa trattativa del rinnovo”.

Conclude Scotto

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui