Fonte foto: www.sportnews.eu

Il Napoli sta per chiudere una stagione davvero disastrosa. A meno di miracoli dell’ultimo secondo, potrebbe saltare anche il premio di consolazione Conference. Urge ripartire e rigenerare un entusiasmo che non c’è più nell’ambiente. Nel buio di questo campionato, tuttavia, alcuni fari sono rimasti accesi secondo il Corriere del Mezzogiorno. Kvaratskhelia, Lobotka e Politano potrebbero essere i punti fermi dai quali ripartire a brevissimo. Quanto all’allenatore, non dovesse arrivare Conte, secondo Repubblica De Laurentiis non vorrebbe si parlasse di ridimensionamento.

Napoli, Kvara il talento più cristallino

Così il Corriere del Mezzogiorno: “Se il Napoli ha ancora una flebile speranza di qualificarsi almeno in Conference League, lo deve alla splendida pennellata su punizione di Kvaratskhelia contro la Fiorentina. Ha aggiunto al repertorio anche questo colpo: è il primo gol da punizione diretta da quando indossa la maglia azzurra. Nella mediocrità generale del Napoli decimo in classifica Kvaratskhelia, Lobotka, Politano hanno rappresentato dei riferimenti a cui aggrapparsi. Con le partenze di Osimhen e Zielinski, Kvara è il talento più cristallino del Napoli anche perché ha ancora margini di miglioramento nella continuità durante la partita, riguardo al lavoro nella fase di non possesso”

Non si parli di ridimensionamento

Così Repubblica sull’eventuale mancato arrivo di Conte: “La strategia è chiara: evitare che si parli di ridimensionamento, qualora non arrivasse Conte, situazione da non escludere affatto”

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui