Fonte foto: www.tshot.it

Cammaroto: ”Napoli, continua la trattativa con Conte, è la prima scelta di ADL, Gasperini può rinnovare con l’Atalanta, Pioli e Italiano solo sullo sfondo, suggestione Allegri”

Emanuele Cammaroto, nel suo consueto Editoriale su NapoliMagazine.Com, analizza la situazione attuale riguardante il prossimo allenatore del Napoli. Questo quando evidenziato dal giornalista esperto di calciomercato:

Cammaroto: ”Depistaggio d’autore. La potremmo definire così la dichiarazione fatta giovedì scorso da Aurelio De Laurentiis sul…”

”Depistaggio d’autore. La potremmo definire così la dichiarazione fatta giovedì scorso da Aurelio De Laurentiis sul futuro della panchina del Napoli. Di vero e di certo c’è che incombe una ricostruzione totale ma per il resto il presidente ha voluto sviare tutti dall’attuale situazione: Antonio Conte era e rimane il primo obiettivo per la panchina del Napoli. Se poi andrà in porto o meno l’affare è un’altra storia e si vedrà, non ci sono certezze al momento, ma la trattativa tra il Napoli e Conte prosegue, arrivano conferme autorevoli in tal senso anche in queste ore. Si discute la parte economica e progettuale. Conte è la prima scelta di Adl, che ha voluto allontanare l’attenzione da questa trattativa per allentare la pressione mediatica e d’altronde la storia insegna che tante volte Adl ha fatto l’opposto di si era detto o di ciò che lui stesso aveva fatto trapelare. 

Gian Piero Gasperini ha la stima di De Laurentiis

Se dovesse saltare la soluzione Conte, si aprirebbero altri scenari. Gian Piero Gasperini ha la stima di De Laurentiis, non a caso lo voleva prendere ai tempi di Mazzarri, nel 2011, ma in questo momento è soltanto un’alternativa, ed anzi esistono significative probabilità che Gasperini possa rinnovare con l’Atalanta. Con Percassi i rapporti sono ottimi. De Laurentiis per primo, è convinto che Gasperini sia intenzionato a rimanere nella comfort zone di Bergamo e che le voci sul Napoli potrebbero alla fine avvantaggiare il tecnico nella trattativa con Percassi. 

Gasperini ha un ingaggio con l’Atalanta che al di là della parte fissa di 3,5 mln, prevede dei bonus molto importanti

Gasperini ha un ingaggio con l’Atalanta che al di là della parte fissa di 3,5 mln, prevede dei bonus molto importanti, pesanti, che lo portano a ben altre cifre e non si accontenterebbe di venire a Napoli per 3 milioni come qualcuno favoleggia e neanche per 4. Senza dimenticare che Gasperini, per adeguare il Napoli al suo credo, imporrebbe una rivoluzione tecnica dell’organico e quindi un dispendio economico ancora più impegnativo e complicato da sostenere e da perseguire rispetto pure allo stesso Conte. 

Cammaroto afferma che Pioli e Italiano sono lontani sullo sfondo

Pioli e Italiano lontani sullo sfondo: l’attuale tecnico del Milan è tentato dall’idea dell’anno sabbatico (come avevamo anticipato nei giorni scorsi) a spese del Milan, mentre l’allenatore della Fiorentina ha un discorso in piedi con il Bologna ed altri estimatori anche all’estero. Italiano, più di Pioli, è un’alternativa se dovessero saltare le prime due o tre opzioni per il Napoli. 

Spunta anche la suggestione Allegri, che forse tanto suggestione non è

Spunta anche la suggestione Allegri, che forse tanto suggestione non è, perché l’ex mister della Juve piace molto a De Laurentiis, che ha già provato a portarlo a Napoli e ha il gradimento totale di Manna, prossimo d.s. del Napoli. Ad oggi non risulta che ci sia niente tra le parti ma è una pista da seguire se non dovesse concretizzarsi Conte. Allegri è tentato oggi soprattutto dall’idea di starsene a casa e riposarsi nei prossimi mesi, stipendiato dalla Juve, anche per il trattamento che ha subito dalla dirigenza bianconera. E’ chiaro che Conte e Allegri sono due nomi top, gli altri non hanno il favore della piazza e ripartire con entusiasmo diventa indispensabile per non zavorrare anche la nuova stagione”. 

Conclude Emanuele Cammaroto

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui