Top

Nel Napoli non pochi i calciatori che hanno fornito una prestazione poco più che sufficiente nel pareggio per 2-2 con la Fiorentina. Rrahmani, per aver sbloccato, con un bel colpo di testa, la partita. Politano, per il palo sfortunato che poteva valere il successo e poi per il bel corner nell’azione del gol di Rrahmani. Lobotka, ancora una volta padrone del centrocampo ed è sempre imprendibile per gli avversari con le sue maestrali piroette nell’uscire da situazioni complicatissime. Mazzocchi e Ostigard, protagonisti di ottime galoppate il primo e di ottimi interventi in marcatura il secondo. Erano mesi che chiedevamo più minutaggio per loro e la prestazione di ieri dimostra come a Calzona sia mancato li coraggio di sostituire i ‘senatori’ Di Lorenzo e Juan Jesus. Ma il top della partita del Napoli non può che non essere l’autore del gran gol del pareggio, Kvicha Kvaratshkelia. Oltre alla rete del pareggio, il georgiano si rende protagonista di almeno tre giocate straordinarie. Il gol su punizione è una vera e propria pennellata alla Kvaravaggio.

Flop

Nei flop ci sono tanti calciatori del Napoli in questa partita. Menzioniamo Olivera, Simeone e Raspadori, con Jack che ancora una volta non ci convince come punta centrale. Menzione anche per Meret, non è stato reattivo sul gol di Nzola. Ma il flop in assoluto, però, è per l’ennesima volta Frank Zambo Anguissa. Il camerunense gioca a una lentezza esasperante e sbaglia tutto quello che può sbagliare. Tanti passaggi fuori misura, tanti palloni persi in uscita che potevano costare caro.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui