Fonte foto: www.alchetron.com

L’ex difensore e capitano del Napoli Giuseppe Bruscolotti è intervenuto a Radio Punto Nuovo. Di seguito le sue dichiarazioni rilasciate nella trasmissione ‘Punto Nuovo Sport’. “I problemi difensivi del Napoli non possono essere di concentrazione, perché un professionista dovrebbe essere sempre dentro la partita. La squadra partenopea ha preso almeno 13-14 gol come quello di Abraham, a questo punto mi chiedo se ci lavorano durante la settimana…”

Napoli, è allarmante il fatto che…

“Ogni palla che arriva al centro area è un gol, questo è allarmante per il Napoli”.

Napoli, la ‘querelle’ Di Lorenzo/alcuni compagni

“Io al posto di Di Lorenzo come avrei reagito? Se i miei compagni mi avessero scavalcato, mi sarei comportato diversamente. Sarei andato direttamente al dunque! Non si può mancare di rispetto al capitano e questo fotografa la squadra di oggi, dove tutto si è rotto all’interno dello spogliatoio. Che siano 3-4 calciatori a muoversi indipendentemente, non è accettabile”. Juan Jesus è stato tanto difeso come uomo spogliatoio, ma poi si comporta in maniera totalmente opposta”.

Se ci fossero stati un allenatore forte e un direttore sportivo…

Il gruppo è in totale anarchia, nell’assenza di un allenatore forte e un direttore sportivo: comunque il capitano è portavoce della squadra e va rispettato. Quando si vince è facile per tutti, ma in un gruppo bisogna fare quadrato quando le cose non vanno nel verso giusto. Il crollo di quest’anno spiega tanto dello spogliatoio. Hanno mancato di rispetto alla piazza e al capitano con questo gesto”.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui