Foto: Tutto Avellino

Di Somma: ”Conte è un allenatore che chiude gli spogliatoi, non vuole alcun tipo di interferenza dall’esterno. Non so quanto possa coesistere con un presidente come De Laurentiis”

La redazione di News.Superscommesse.it ha raggiunto in esclusiva Salvatore Di Somma, ex bandiera e direttore sportivo dell’Avellino, nonché ex calciatore, allenatore e dirigente sportivo della Juve Stabia, club della sua città natale. Tra i tanti temi affrontati da Di Somma in quest’intervista, anche quello della deludente stagione del Napoli e del futuro del club partenopeo. Queste le sue parole:

Le possibilità di rimonta Champions per il Napoli sono ridotte. Si aspettava una stagione così deludente dopo la vittoria dello Scudetto nella passata stagione?

“A mio parere è stata un’annata disastrosa. Spalletti da persona intelligente aveva capito la situazione e ha preferito lasciare in estate da vincente. La stagione è iniziata male fin da subito, con la scommessa Garcia e tanti calcatori scontenti per la propria posizione contrattuale, senza contare gli atteggiamenti spesso negativi del presidente De Laurentiis. Il campionato non è stato all’altezza del Napoli, non a caso al momento gli azzurri sono fuori da tutto”.

Secondo Di Somma Antonio Conte è il nome giusto per la panchina del Napoli in vista del prossimo campionato?

“Sicuramente, Antonio Conte è il massimo a cui il Napoli potrebbe ambire in questo momento. Non so però se rappresenti un’ipotesi reale e concreta. Conte è un allenatore che chiude gli spogliatoi, non vuole alcun tipo di interferenza dall’esterno. Non so quanto possa coesistere con un presidente come De Laurentiis, calato in un contesto come quello della società azzurra”

Conclude Di Somma

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui