Foto: lospallino.com

Il Napoli ormai è giunto al finale di questa stagione. Una stagione, inutile negarlo, deludente. Certo, il raggiungimento di un piazzamento Champions, pur difficile, sarebbe un leggero palliativo alle sofferenze patite.. Urge riprogrammare, ed in tempo utile. Di questo ha parlato Fabio Lupo, direttore sportivo ed amico di Meluso. A Radio Punto Nuovo, nel corso di “Punto Nuovo Sport” ha parlato del nuovo allenatore del Napoli, della dirigenza e degli errori di De Laurentiis. Di seguito il contenuto dell’intervista.

Il Napoli alle prese con le scelte del futuro

De Laurentiis ha una lista di nomi a cui affidare la panchina. Sono periodi delicati questi, dove si programma la prossima stagione. Non tutti gli allenatori sono giusti per una piazza come Napoli, quindi servirà un progetto ben dettagliato. Sarà cruciale capire poi se verrà confermato l’attuale direttore sportivo o prenderne un altro, ma l’arrivo del prossimo tecnico dovrà essere concordata con il DS. Altrimenti si commetterà ancora un errore molto grave.”

Lupo sulla continuità dirigenziale

“Il Napoli è arrivato allo Scudetto proprio grazie alla continuità dirigenziale che Giuntoli era riuscito a dare. Micheli e Mantovani, poi, sono dirigenti di primissimo livello e lo hanno sempre mostrato. Ora non è riuscito a dare continuità dopo l’apice raggiunto, c’è stato un vuoto pesante tra l’addio di Giuntoli e l’arrivo di Meluso. E questo ha inciso.”

Gli errori del Napoli

“In questa stagione c’è stato un errore di presunzione che è stato pagato con un’annata poco felice. Se la famiglia De Laurentiis imparerà dagli errori di quest’anno, allora potrà riaprire un ciclo già dalla prossima stagione”.

Conclude Fabio Lupo

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui