Top

Nel Napoli stasera quasi tutti i calciatori hanno fornito una buona prestazione nella vittoria per 6-1 contro il Sassuolo. Rrahmani e Anguissa, il primo per il gol e il secondo per l’assist da vero fuoriclasse per la fondamentale rete del pareggio. Politano, per i due assist per i gol del sorpasso. Kvaratskhelia, per l’assist per il gol della tripletta di Osimhen e per la sua doppietta. Ma stasera la palma del migliore non può che non essere assegnata all’autore della tripletta, Victor Osimhen. Per il bomber nigeriano, da quando è rientrato dalla Coppa d’Africa, nelle tre partite disputate ha già siglato cinque reti. I fatti stanno dimostrando che l’assenza, per quasi due mesi, di Osimhen si è rivelata decisiva per la lontananza del Napoli dal quinto posto. Stasera, oltre alla tripletta, per Victor anche l’assist per il gol dell’amico georgiano. Non c’è che dire, stasera il Napoli è stato eccezionale. L’unico dubbio che viene è: troppo scarso questo Sassuolo o la cura Calzona sta sortendo i suoi effetti? La risposta l’avremo nel mese di marzo, col mini ciclo di ferro, contro Juventus, Torino, Barcellona, Inter e Atalanta.

Flop

Molto più semplice trovare il flop in una giornata quasi trionfale. Menzioniamo come flop Alex Meret. Il portiere è sempre insicuro quando ha la palla tra i piedi e, soprattutto, nelle uscite. Colpevole del gol del momentaneo vantaggio del Sassuolo. Da quella distanza, sul tiro di Racic, doveva e poteva far meglio anche se aveva la visuale quasi coperta dai tanti calciatori presenti in area. Sembra un accanimento contro questo bravo ragazzo, ma non è così. Alex è completamente involuto rispetto alle prime due stagioni in maglia azzurra, da quando subì quel maledetto infortunio in nazionale. Speriamo di essere al più presto smentito da Meret, chissà proprio domenica sera contro l’acerrima nemica zebrata.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui