Milan acquistato il terreno per il nuovo stadio

Il  Milan si avvia a costruire in solitudine il proprio stadio a San Donato. Lo scorso 25 gennaio la Giunta Comunale del comune in oggetto ha dato l’ok alla variante urbanistica per l’area San Francesco dove dovrebbe essere realizzato l’impianto, e nella giornata di ieri i rossoneri hanno fatto un ulteriore passo in avanti. Ossia acquistando l’area dove sorgerà il tanto atteso stadio da 70mila posti. Giovedì infatti, come anticipato dal collega Carlo Pellegatti, è andato in scena il rogito con i 19 volte Campioni d’Italia che hanno sborsato 40 milioni di euro per fare proprio il vasto terreno. 

Milan acquistato il terreno per il nuovo stadio

Sortmediaset rilancia nell’edizione odierna on line la chiusura dell’accordo che provocherà certamente nei residenti del comune dell’hinterland milanese proteste e dissenso.

Milan acquistato il terreno per il nuovo stadio

Si punta ad un impianto da 70 mila posti, ma i residenti non ci stanno: vogliono il referendum

La costruzione del nuovo stadio andrà a impattare su tutta la zona: scontata la presenza di un malcontento tra i residenti. L’abbazzia di Chiaravalle per esempio, complesso monastico cistercense situato nel Parco agricolo Sud Milano, dovrebbe ritrovarsi a meno di 800 metri dall’impianto. C’è pure chi sottolinea la fragilità dell’area in questione dove pioveranno fiumi di cemento ma non solo. Chi della zona è affezionato e ci abita da tempo, promette battaglia: l’intenzione è far promuovere un referendum nella speranza di stoppare il progetto.

Anche l’Inter come i cugini rossoneri vorrebbe costruire un proprio stadio ma al momento la soluzione è lontana anche perchè la decisione della dirigenza rossonera di concerto con l’amministrazione comunale della cittadina in provincia di Milano probabilmente provocherà parecchie proteste da parte dei cittadini che potrebbero chiedere un referendum.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui