Fonte foto: www.siamoilnapoli.it

Il quotidiano di Napoli, Il Mattino, ha fatto il punto sul futuro di Khvicha Kvaratskhelia: “Molto dipenderà dalle intenzioni di De Laurentiis e dalla disponibilità all’eventuale trattativa da parte di Mamuka Jugeli, l’agente del giocatore che negli ultimi tempi è finito spesso sotto i riflettori per alcune dichiarazioni forti sul suo assistito e non solo (su tutti il pesante botta e risposta con Osimhen). In ogni caso bisognerà comunque parlare del futuro del fuoriclasse che è legato al Napoli fino al 2027. Jugeli, negli ultimi mesi, ha mandato messaggi eloquenti a riguardo”.

Sulle montagne russe…

“Un’escalation partita in sordina e proseguita in crescendo: dalla volontà di continuare la sua avventura in azzurro senza particolari richieste, all’attesa per un eventuale prolungamento, fino a svelare l’interesse dei top club con altrettante perplessità sul lasciapassare presidenziale («PSG e Real Madrid? Ho avuto contatti con tanti club ammise Jugeli ma De Laurentiis lo lascerà andare? Ci sono anche Barcellona e Manchester, ma tutto avverrà a tempo debito, perché Khvicha è un giocatore eccezionale ed è tra i primi tre al mondo»). Non siamo ancora al dentro o fuori, intendiamoci, ma è chiaro che s’impone un incontro per blindare la stella del Napoli che al momento ha un ingaggio di 1,3 milioni a stagione all’ombra del Vesuvio.”

Kvara, voglia di Napoli?

«Non stiamo discutendo del rinnovo del contratto – ha chiarito proprio ieri il suo manager – non ci sono discussioni serie in questa fase con il club». Le parti hanno avuto dei primi approcci a dicembre scorso, ma si è trattato appunto di sondaggi esplorativi. Gli stessi che c’erano stati quest’estate nel ritiro di Dimaro quando Jugeli era salito in Trentino per parlare con il presidente e l’intero stato maggiore azzurro. È chiaro che il patron del Napoli, per blindare la stella georgiana, dovrà proporgli un forte ritocco del suo ingaggio. Soprattutto dopo avere fatto lo stesso con Osimhen, sebbene per il nigeriano il patron fosse stato quasi “costretto” per evitare di perderlo a parametro zero l’anno prossimo”.

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui