Foto: Napolibasket

Virtus Segafredo Bologna – Generazione Vincente Napoli Basket 101-89
(33-24, 22-24, 24-26, 22-15)

Come riporta il Sito ufficile del Napoli Basket, la Generazione Vincente Napoli Basket, alla fine di un incontro disputato con grande intensità, e lottando per tutta la partita, cede alla Segafredo Arena alla Virtus Bologna, nella terza giornata del girone di ritorno del campionato di serie A, interrompendo così la striscia positiva di quattro successi consecutivi.

Napoli Basket Primo e secondo Quarto

Inizia forte la Virtus Segafredo Bologna che in avvio piazza un parziale di 12-3. Prova a reagire la Gevi Napoli che riduce a 7 le lunghezze di svantaggio a metà quarto. Ma grazie ad un ispirato Cordinier la Virtus Bologna chiude il primo periodo in vantaggio 34-25. Non cambia l’andamento della gara all’inizio del secondo periodo con la Virtus Bologna che resta avanti allungando anche a +10. Reazione veemente degli azzurri che con Brown ispiratissimo, e l’apporto di Lever, riesce ad agganciare la Virtus sul 44-44 a tre minuti dalla fine del secondo tempo. La partita torna in equilibrio, ma nel finale Belinelli, ed il solito Cordinier riportano avanti Bologna che all’intervallo lungo chiude sul 55-48.

Terzo Quarto

Allunga decisamente in avvio della terza frazione di gioco la Virtus Bologna che a metà periodo raggiunge il vantaggio di ben 14 lunghezze sul punteggio di 70-56. Non demorde però la Gevi che riesce ad un minuto dalla fine del tempo a tornare a sole 6 lunghezze di distacco sul 77-71. La bomba di Pullen regala agli azzurri il meno 5 a fine terzo quarto 79-74.

Napoli Basket – Ultimo Quarto

Accelera la Virtus Bologna in avvio dell’ultimo e decisivo quarto di gioco grazie al ritrovato Lundberg, ricacciando gli azzurri a meno 15 a metà tempo sul 94-79. Nel finale di gara Bologna controlla il vantaggio, e chiude la partita vittoriosamente con il punteggio finale di 101-89.

Brown e Pullen sono stati i migliori realizzatori della Generazione Vincente Napoli Basket rispettivamente con 20 e 18 punti.

Tabellino Gevi Napoli

Ennis 13, Pullen 18, Owens 6, Zubcic 4, De Nicolao 5, Sokolowski 10, Lever 9, Brown 20, Dut Mabor 4, Bamba, Ebeling n.e., Grassi n.e.

Sabato prossimo 3 Febbraio alle ore 19:30, per la quarta giornata del girone di ritorno del campionato di serie A, la Generazione Vincente Napoli Basket ospiterà al Fruit Village Arena PalaBarbuto la capolista Germani Brescia.

Gevi Napoli – Dichiarazione di Coach Igor Milicic:


“Congratulazioni alla Virtus per la meritata vittoria, oggi hanno dimostrato di essere ancora meglio di noi. Sono molto felice della performance della mia squadra, sono felice per come abbiamo lottato, sono molto felice per come la Virtus ci abbia rispettato, anche nel minutaggio con cui ha utilizzato alcuni giocatori, che nelle ultime partite avevano giocato di più ed oggi no. Questo è qualcosa che noi come società, come organizzazione cerchiamo: il rispetto di squadre come la Virtus Bologna, per noi è un grande risultato poter ricevere questo trattamento da loro, ed è un grande risultato per il nostro lavoro. Abbiamo fatto cose buone, ci sono sicuramente cose che avremmo potuto fare meglio, ma abbiamo giocato contro una delle migliori squadre di Eurolega, non è mai facile perdere, ma ho parlato con i miei giocatori, non abbiamo problemi fisici e domani possiamo guardarci allo specchio con positività. Abbiamo dato tutto, forse non è stato sufficiente ma ora torniamo a casa, riposiamo e prepariamo la prossima sfida con Brescia”

Dichiarazione Pedro Llompart Responsabile Area Tecnica Gevi Napoli Basket:

“Oggi abbiamo disputato una partita molto seria provando di tutto per vincere contro una grane squadra. I ragazzi hanno dato tutto, e la sensazione è stata davvero buona. Ci tenevamo a vincere a Bologna, e certamente non torniamo felici a Napoli, ma con la testa alta per il lavoro fatto dalla squadra. Ora pensiamo a riposare ed iniziare a preparare una grande partita contro Brescia dove già sappiamo che ci sarà l’ennesimo sold out, ed abbiamo tanta voglia di rivedere i nostri tifosi dopo aver giocato due gare lontano dal Fruit Village Arena.”

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui