Il Napoli sta vivendo uno dei momenti peggiori dell’era De Laurentiis. In effetti dalla stagione 2007/2008 i partenopei non chiudevano il girone di andata a 28 punti. Ben 22 in meno rispetto alla luminosa scorsa stagione, 20 in meno dell’Inter capolista e 18 dalla Juve seconda. Il presidente, dopo il match interno contro il Monza, si assunse tutte le responsabilità delle scelte sbagliate. Sbagliata, o quanto meno avventata, anche la scelta di Mazzarri. Impietosi i numeri del mister che ha sostituito Garcia: il tecnico di San Vincenzo ha fatto anche peggio.

Il Mattino: De Laurentiis ci ha riprovato con Conte

Secondo l’edizione odierna de “Il Mattino” di Napoli Aurelio De Laurentiis avrebbe cercato di nuovo Antonio Conte. Sarebbe stato pronto ad offrirgli un contratto di tre anni e mezzo a 8 milioni a stagione. Avrebbe lasciato all’ex tecnico della Juve carta bianca sul mercato, incluso quello di Gennaio e avrebbe preso Gianluca Petrachi come ds. Conte avrebbe potuto avere al suo fianco l’immancabile Lele Oriali. De Laurentiis e Conte avrebbero anche potuto decidere i dettagli: il tecnico avrebbe potuto decidere di togliere il disturbo in qualsiasi momento senza bisogno di clausole, penali o altri vincoli. Per il momento, nonostante l’apertura di De Laurentiis, Conte avrebbe rifiutato. Chissà se se ne riparlerà a Giugno.

Il Momento, anche stando a certe voci, sarebbe difficilissimo. Anche il mercato sembra bloccato nonostante le parole e le promesse di De Laurentiis. All’origine, e sarebbe grave, forse proprio l’incertezza riguardante il progetto tecnico futuro. Tutto sembra campato in aria, tutto sembra molto aleatorio. Per il momento in entrata abbiamo visto solo Mazzocchi. E il suo esordio è stato più che amaro. Dragusin è sfumato e per Samardzic saremmo ancora ai dettagli con l’entourage. Nel frattempo c’è il derby Sabato e all’orizzonte la Supercoppa in Arabia…

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui