Jacobelli Napoli
Foto: Tifochieti

Jacobelli: ”Il Napoli ha deluso, questo è evidente. C’è da sottolineare poi che il gol di Simeone doveva essere convalidato, a prescindere da quello che sarebbe potuto poi accadere ma è stato fatto un altro errore grave”

Durante l’appuntamento odierno con L’Editoriale sulle frequenze di TMW Radio è intervenuto Xavier Jacobelli. Queste le sue parole:

Jacobelli su cosa è successo ieri al Maradona

Cosa è successo ieri al Maradona?“Intanto ci sono i meriti del Frosinone che ha vissuto una serata storica. Una serata fantastica con tanti meriti di Eusebio Di Francesco e del lavoro della società. Il Napoli ha deluso, questo è evidente. C’è da sottolineare poi che il gol di Simeone doveva essere convalidato, a prescindere da quello che sarebbe potuto poi accadere ma è stato fatto un altro errore grave. Così come i 10 mila euro di multa dati ad Allegri dopo gli errori di Genoa-Juve. È chiaro che bisogna protestare in termini rispettosi, ma se c’è qualcuno che ha sbagliato a Marassi è l’arbitro Massa. Quando gli arbitri sbagliano devono avere il pudore di ammettere i loro errori. Se un arbitro sbaglia, deve essere fermato. Il problema è che ora il VAR è soggettivo, non è uno strumento oggettivo e questo crea solo confusione. Sicuramente il VAR ha ridotto il numero degli errori, ma il problema è all’interno della classe arbitrale. Ci sono arbitri che non si appoggiano tanto alla tecnologia, poi aggiungiamo anche un protocollo bizantino che aumenta la confusione. Deve intervenire Rocchi e stabilire delle regole chiare. C’è la tecnologia e va usata, punto. Se non si rende più chiaro il protocollo, non ci sarà mai nessun miglioramento.”

Può rischiare l’Inter questa sera contro il Bologna?

“Sicuramente si. I tifosi del Bologna sperano ovviamente di vivere questa stagione meravigliosa a lungo, magari andando in Europa e continuando con Thiago Motta e Zirkzee. Io credo che sabato Bologna-Atalanta non sia solo uno scontro diretto per l’Europa ma anche una partita verità. Il Bologna è quarto e viene dalla netta vittoria sulla Roma, l’Atalanta dopo il ko di Torino ha fatto tre vittorie di fila e ha un super Muriel. La partita di stasera sarà molto interessante, vedremo le squadre di Coppa con tante rotazioni tra un Bologna intrigante e un Inter schiacciasassi che viaggia alla stessa media punti del Napoli di Spalletti. È un confronto tra due squadre che stanno molto bene e che esprimono un calcio di qualità.”

Jacobelli cosa pensa del ritorno di Ibra al Milan

“Mi sembra una mossa molto saggia e che definirei opportuna. Dopo il brusco addio di Maldini serviva una figura di carisma e di spessore, il ruolo di Ibrahimovic sarà quello di consigliere a tutto campo di Cardinale, essendo ovviamente molto presente a Milanello ma non è un commissariamento di Pioli. Il problema del Milan sono ovviamente gli infortuni, 29 stop di cui 21 muscolari sono troppi e il rendimento non può non risentirne. Il Milan deve risolvere l’emergenza infortuni perché da metà febbraio i rossoneri giocheranno sempre ogni tre giorni se dovesse arrivare fino in fondo anche in Europa League, giocando un numero di partite insostenibile per una rosa poco integra fisicamente.”

Conclude Jacobelli

Tutte le notizie di Terzotemponapoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui