Napoli

Enrico Castellacci, ex responsabile medico della nazionale italiana, è intervenuto a Radio Punto Nuovo durante Punto Nuovo Sport. Queste le sue parole:

Questa sera è importantissima, l’Italia non deve steccare. Veniamo da un periodo balordo e anche mentalmente dobbiamo uscirne fuori. Luciano ha riportato grande entusiasmo nella Nazionale e speriamo che ora vengano anche i risultati a confermare tutto”.

Zielinski e l’angina? Mi hanno contattato in tantissimi da Napoli, colleghi e addetti ai lavori. L’angina streptococcica è una banale tonsillite, con delle placche alla gola e una sindrome influenzale. L’angina pectoris è molto più preoccupante, trattandosi di una questione cardiaca, ma non è certo questo il caso. Per Zielinski sarà una banale influenza, un male di stagione passeggera. Se fa una giusta cura di antibiotici, potrebbe essere già a disposizione con l’Atalanta, ma i giorni sono pochi ed è difficile fare una prognosi senza conoscere nel dettaglio il caso”.

“Rientro Osimhen? La gestione del Napoli è sempre stata illuminata, quindi anche il suo viaggio in Nigeria sarà stato autorizzato al 100%. Lo staff sanitario del Napoli è tra i migliori in Europa, quindi sanno come gestirlo e farlo recuperare al meglio. Certo, sarebbe stato meglio che avrebbe effettuato tutto il recupero con i professionisti che da sempre lo seguono al Napoli, ma ormai siamo agli sgoccioli e a breve tornerà a disposizione di Mazzarri. A Walter do il mio grande in bocca al lupo, da toscano a toscano”.

Conclude il Prof. Castellacci

Tutti gli articoli di Terzo Tempo Napoli su Google News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui