Nappi: “Luperto? Contro il Napoli la gara del cuore, ma al fischio d’inizio sarà il solito difensore affidabile dell’Empoli”

A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”, è intervenuto Diego Nappi, agente di Luperto. Queste le sue parole:

Nappi su Luperto

“Luperto è il capitano dell’Empoli, è diventato un leader della sua squadra. Contro il Napoli sarà la sua gara del cuore, ma poi quando inizierà la partita sarà il solito difensore affidabile. L’Empoli ci ha abituato a vedere ragazzi giovani in campo, arruolabili poi anche nelle Nazionali, è una di quelle poche realtà che dà al calcio. Certo ci sono delle difficoltà quando metti in campo tanti giovani, ma questi ragazzi hanno grande voglia di affermarsi. 

Sul ritorno di Andreazzoli

Il ritorno di Andreazzoli? Ne parlo spesso anche con Luperto, ci sono dei perché che non si spiegano. Andreazzoli è un maestro e con pochi concetti ha dato una sterzata. Quando ci sono dei ragazzi in campo non è facile gestirli. Luperto è cresciuto molto, ha giocato con allenatori e calciatori importati e può dare tanti consigli alla sua squadra. 

Nappi: ”Sul Napoli ho un pensiero tutto mio”

Sul Napoli ho un pensiero tutto mio. Tutti sapevano che non sarebbe stato un anno facile dopo quanto fatto l’anno scorso e darebbe stato difficile per qualsiasi squadra, non solo per il Napoli. L’anno scorso tutte le componenti hanno funzionato, quest’anno pure con Spalletti non sarebbe stata la stessa cosa. Cambiando allenatore è chiaro che è tutto amplificato, ma ora ci vuole equilibrio. Non so se la squadra segue o meno l’allenatore. Contro il Braga l’errore ci può stare, è l’atteggiamento dopo il gol che non capisco perché tutti pensavamo che il Napoli potesse rimontare. C’è da trovare un equilibrio tra squadra e allenatore”.

Conclude Nappi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui