Peseiro Osimhen
Foto: Dazn

Stefano Impallomeni, ex calciatore, è intervenuto a Tmw Radio durante Maracanà. Queste le sue parole:

Impallomeni come valuta Lazio-Fiorentina?

“Bella partita, risolta da Immobile, bel ritorno. Sull’arbitraggio poi c’è da dire qualcosa. L’arbitro bravo è quello che trasmette serenità ai 22 in campo, panchine comprese. Ieri invece era ansioso, indeciso, ha trasmesso un po’ di nervosismo a una partita bella. Poteva condurre la partita in maniera differente”.

Con chi esce con più certezze?

“La Fiorentina mi ha impressionato. Ho sentito Gasperini che ha detto che avere l’Europa è meglio, perché hai una consapevolezza diversa. Ieri la Fiorentina mi ha ricordato quella di Napoli, arrembante, e ti aiuta ad avere questo atteggiamento l’Europa”.

Lazio e Fiorentina sono da Champions?

“Perché no? E’ un campionato strano. In questo momento, il Milan ha troppi infortuni e questo può incidere. Sono aggredibili squadre come i rossoneri, il Napoli. Sarà una lotta serratissima dove le frizioni di spogliatoio, gli infortuni e tanti altri fattori incideranno”.

Impallomeni sul Napoli?

“Io ci andrei ancora cauto. E’ vero che il Napoli sta vivendo un momento di disorientamento dovuto al cambio in panchina, ora però ADL è entrato a gamba tesa. I giocatori forti ce li ha. La questione allenatore credo sia ancora aperta. Se il Napoli dovesse incappare in altre giornate negative logico che qualcosa va fatto, devi almeno arrivare quarto. La Juve giustamente può puntare in alto, ma non sottovaluterei il Napoli ancora. Non credo però che i bianconeri possano giocarsi alla lunga lo Scudetto”.

Conclude Impallomeni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui