foto: teleclubitalia.it

Il mago Forest, all’anagrafe Michele Foresta, ha rilasciato un’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. Il noto personaggio televisivo ha scherzato sulla magia ed il calcio. Luis Alberto e Kvaratskhelia, a suo modo di vedere, sono due maghi del calcio. Abbiamo imparato ad apprezzare il mago nelle note trasmissioni della Gialappa’s Band. E’ nota anche la sua passione per il calcio. Lo showman ha anche affermato di essere un tifoso della città di Napoli, avendo vissuto per un periodo nelle vicinanze di Pozzuoli. Un pensiero anche per Osimhen. Per il comico il nigeriano, più che un mago, è un supereroe mascherato. Di seguito le parole all’emittente radiofonica partenopea.

Forest su Napoli

“Sono un tifoso della città di Napoli, ci ho trascorso periodi bellissimi vicino Pozzuoli. Quando torno a Napoli è una gioia per l’anima.”

Forest su Kvaratskhelia

“La parola mago nel calcio è ricorrente, il grande Mago è stato Helenio Herrera, anche Zola veniva chiamato Magic Box. Poi Zola ha giocato anche a Napoli ed ha imparato lì a fare il mago. Tra Luis Alberto e Kvaratskhelia? Sono due grandi campioni, prenderei il loro dna e li clonerei. L’ultimo passaggio di Kvaratskhelia, con la magia per Raspadori, è una vera e propria magia. Ubriaca tutti per poi regalare una palla così.”

Anche Osimhen un mago?

“Non è un mago, è un supereroe. Il pubblico vuole vedere la maschera ma vuole vedere cosa c’è dietro la maschera, lui interpreta bene sia il ruolo di calciatore che di attore”

Così ha concluso il comico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui