Napoli

Rino Marchesi, ex calciatore dela Fiorentina ed allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio FirenzeViola durante la trasmissione “Viola Amore Mio” in vista della gara del Maradona. Queste le sue parole:

Marchesi: ”Sulla carta c’è una favorita…”

“Sulla carta c’è una favorita per domenica ma bisogna vedere sul campo. Il Napoli ha qualità ma la Viola ha dimostrato che a volte gioca meglio con le grandi che con le piccole”.

Napoli condizionato dalle polemiche? 

“Non credo che il Napoli vada incontro a polemiche per una possibile cessione di Osimhen. Io penso che il Napoli possa competere sia in Italia che in Europa nonostante tutto”.

Perché la Fiorentina non sa essere continua all’interno della partita?

“Bisogna dire che nel primo tempo di ieri ci sono stati tre o quattro giocatori che non hanno reso quanto dovevano, poi nel secondo è cambiata la partita”.

Nico è imprescindibile per la Fiorentina

“Si, ha una grande gamba e ha qualità, inoltre si sacrifica molto per la squadra. Si metterà d’accordo con Italiano per capire il minutaggio e per riposare”

Marchesi come vede Nico centravanti?

“Come punta statica no. Lui ama muoversi ed è bravo di testa. C’è da sperare che mantenga bene la condizione fisica”.

Marchesi she ne pensa di Beltran?

“Lui è molto dotato sul piano tecnico ma gli manca la possibilità di sfondare in zona gol. Poi dipende chi lo serve, se dialoga con Bonaventura o Gonzalez è un discorso, con altri non lo so. Comunque va aspettato perché è giovane e ha tutto il tempo per migliorare”.

Nzola è più funzionale per il gioco di Italiano?

“Nell’ultima frazione della partita contro il Cagliari ha fatto un gol alla sua maniera: in contropiede e proteggendo la palla.Speriamo continui così”

Dal punto di vista tattico, domenica Marchesi si aspetta la solita Fiorentina?

“Sicuramente cercherà di fare la partita come fa sempre”

Italiano in questo momento si fa preferire a Garcia in quanto al gioco?

“C’è una bella differenza tra i due. Il Napoli ha vinto lo Scudetto e ha una grande squadra. In questo caso non si può parlare di allenatori ma di giocatori”

Secondo Marchesi questa Fiorentina dove può arrivare? Si è parlato anche di Champions

“Adesso andiamo piano. Ha iniziato bene ma ancora bisogna aspettare. Non è facile mantenere tre competizioni in una stagione”

Come si argina Osimhen?

“Il nigeriano sarà marcato da Milenkovic. Io penso che sarà un uno contro uno”

Conclude Marchesi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui