Fiorentina, Arthur c’è sempre la Juve

Arthur Melo, centrocampista della Fiorentina, ha parlato del suo arrivo a Firenze e degli obiettivi stagionali .

Intervista rilasciata a Calciomercato.com riportata da Terzotemponapoli.com

Fiorentina-Tornare in Brasile è un sogno. Ma la verità è che da quando sono arrivato a Firenze mi sono adattato molto bene. Prima di venire ho parlato con Italiano, mi ha detto come voleva che la squadra giocasse e così è. Quindi tutto perfetto. Il segreto è la preparazione, ho avuto momenti difficili, ma ho continuato a lavorare e ora arriva il bello. Lavora, lavora, lavora e ora è il momento di divertirsi. Quando è iniziato il campionato mi sentivo molto bene fisicamente e mentalmente, mi sono adattato velocemente alla Fiorentina. Ho fatto un ottimo precampionato.

Fiorentina, Arthur c’è sempre la Juve

Sono contento del mio livello. Mi sento come mai prima d’ora. Come ho scelto di venire? La verità è che è stato dopo aver parlato con l’allenatore. In quel momento ho capito che dovevo venire qui, alla Fiorentina. La conversazione che ho avuto con lui, quello che mi ha detto. Avevo già visto le partite della squadra viola la scorsa stagione, come giocavano. Ho fatto una buona scelta. Obiettivi? Prima di tutto tornare a giocare per il Brasile e poi ad avere regolarità nella Fiorentina. Ho raggiunto un buon livello, ma posso migliorare ancora. Se tra meno di un mese arriva una chiamata dal Brasile…».

Fiorentina, Arthur c’è sempre la Juve

 JUVE– «Adesso la mia mente è concentrata sulla Fiorentina, ma non dimentico che ho un contratto con la Juventus, che sono un loro giocatore e nutro enorme rispetto per loro. Ho sempre avuto un buon rapporto con loro, ma il mio impegno è fare bene questa stagione e vedremo cosa succederà».

Fiorentina, Arthur c’è sempre la Juve

Arthur è un centrocampista centrale dotato di buona accelerazione e di grande abilità nei passaggi; per l’ottima tecnica individuale, la visione di gioco, il fisico minuto e la bravura nel controllo palla è stato paragonato a Xavi e Iniesta. Si trova più a suo agio a giocare da trequartista o anche mezzala in un centrocampo a tre.

A suo agio a giocare da trequartista o anche mezzala in un centrocampo a tre.

Con la Juventus ha vinto la Supercoppa di lega ed una Coppa Italia, ha giocato anche nel Barcellona e nel Liverpool.

Sotto contratto con la Juventus è in prestito alla Fiorentina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui