Napoli

Roberto Policano, ex calciatore di Napoli e Genoa, è intervenuto a Radio Crc durante Si Gonfia la Rete. Queste le sue parole:

Un giudizio sul Napoli? Diventare più belli dell’anno scorso sarà difficile, ma indubbiamente c’è un’involuzione. Quelle poche cose che si vedono sono ancora frutto del lavoro di Spalletti. La squadra sta andando sulla forza di inerzia su quello che aveva fatto Spalletti e adesso l’allenatore deve essere bravo ad imporre le proprie idee. Il Napoli è una squadra che rispetto al gioco di Spalletti ha anche meno possesso palla”.

“Cerca subito questa verticalizzazione di Osimhen che non sempre va bene perché lo conoscono tutti. C’è anche da capire che in difesa si è perso un giocatore fondamentale. Anche a livello difensivo ci sono molte sbavature. Rrahmani è meno sicuro e convinto. Anche i centrocampisti quando sanno che c’è uno che recupera palla se sbagli si sentono più sicuri”.

“Al di là della qualità o meno dell’allenatore, qualsiasi allenatore fosse stato preso, sarebbe stato difficile ricominciare con il Napoli dopo aver vinto lo scudetto e visto grandi partite ad alti livelli. Spalletti non ha voluto rischiare di fallire. Se è andato via probabilmente c’erano già delle questioni precedenti”.

Conclude Policano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui