Vince la Lazio al Maradona. Il sito ufficile del Napoli riporta che, come 6 mesi fa ancora un match nefasto per il Napoli che domina in maniera torrentizia nel primo tempo, senza riuscire a tesaurizzare le occasioni a valanga. Un segnale fatale di quello che sta per accadere. La Lazio passa nella prima azione in cui mette il naso fuori dalla trincea con un colpo di tacco virtuoso di Luis Alberto.

Il Napoli pareggia in un battito di ali con Zielinski. Poi ancora palle gol che restano in canna per gli azzurri, fino alla svolta del secondo tempo. Kamada in contropiede segna il sorpasso. Il Napoli ci prova con orgoglio e impeto a rimontare, ma non è serata.

Garcia avrà soprattutto da contare le opportunità non realizzate che avrebbero cambiato la storia del match. Si riprende dopo la sosta con testa alta e schiena dritta, in un mese di settembre che illuminerà anche le stelle della Champions. La storia è appena iniziata, l’avventura in Italia e in Europa continua…

Napoli – Lazio 1-2: Tabellino

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Jesus, Olivera (21′ st Mariu Rui); Anguissa, Lobotka, Zielinski (39′ st Simeone); Politano (30′ st Lindstrom), Osimhen, Kvaratskhelia (21′ st Raspadori). A disp.: Contini, Idasiak, Natan, Ostigard, Zanoli, Cajuste, Elmas, Gaetano, Russo, Zerbin. All.: Garcia

Lazio (4-3-3): Provedel; Marusic, Casale, Romagnoli, Hysaj (35′ st Pellegrini); Kamada (20′ st Guendouzi), Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson (35′ st Pedro), Immobile (48′ st Castellanos), Zaccagni (48′ st Isaksen). A disp.: Sepe, Mandas, Patric, Gila, Vecino, Basic, Lazzari, Rovella. All.: Sarri

Arbitro: Colombo

Marcatori: 30′ Luis Alberto (L), 32′ Zielinski (N), 7′ st Kamada (L)

Ammoniti: Zaccagni, Luis Alberto (L)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui