Bayern-Kane, il Tottenham dice sì

 Bayern  e Tottenham hanno trovato l’accordo per Harry Kane, ora mancherebbe soltanto l’ok del giocatore.

I bavaresi, secondo quanto riportato da The Athletic, hanno messo sul piatto oltre 100 milioni e la cifra è stata accettata dagli Spurs.

Il Bayern Monaco non è mai stato così vicino ad Harry Kane. Dopo un corteggiamento durato quasi due anni, il club tedesco ha fatto uno scatto per l’attaccante del Tottenham e potrebbe essere quello decisivo. La prima testata a raccontare dell’accelerata del Bayern è stata il The Athletic, secondo il quale i due club sono arrivati nella fase finale della trattativa.

Calciomercato.com e Terzotemponapoli.com rilanciano la possibile chiusura della trattativa.

Bayern-Kane, il Tottenham dice sì

CIFRE E DETTAGLI – Un affare tra i 100 e i 120 milioni di euro per il cartellino più un ricco ingaggio al giocatore, che nelle prossime ore deve dare una risposta al Bayern. L’ultima parola sarà la sua, dopo una vita al Tottenham ora può davvero lasciare gli Spurs e l’Inghilterra per volare in Bundesliga. Una trattativa lunga, complicata, ma che ora sembra essere quasi arrivata al traguardo: la deadline entro la quale Kane deve dare una risposta è fissata per domenica, giorno del debutto del Tottenham in Premier League (contro il Brentford); se entro la fine della settimana l’attaccante non avrà sciolto i dubbi, secondo la stampa inglese rimarrà un altro anno a Londra. L’idea del club è quella di avere certezze sul futuro di Kane prima dell’inizio del campionato, sia se dovesse rimanere sia in caso di cessione.

Bayern-Kane, il Tottenham dice sì

TAREMI E L’INCROCIO CON L’INTER – Il Tottenham ha già iniziato da tempo a sondare diversi profili come eventuali sostituti del capitano. Tra i nomi che piacciono di più c’è quello di Mehdi Taremi, attaccante del Porto e per il quale aveva avuto qualche contatto anche l’Inter. Il classe ’92 ha una valutazione che si aggira intorno ai 30 milioni di euro ma la sensazione dei nerazzurri è che quella cifra potrebbe essere anche leggermente abbassata, ma il grande ostacolo ora è rappresentato dalla concorrenza degli Spurs, pronti a fare un investimento importante per il dopo Kane. Soprattutto se dovesse incassare più di 100 milioni dal Bayern.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui