Nino Simeone

Nino Simeone, consigliere al Comune di Napoli, è intervenuto a Radio Punto Nuovo, nel corso di “Punto Nuovo Sport Show”. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Ci sono tanti tifosi disabili che possono vedere pochissime partite e non possono fare abbonamenti. TicketOne aveva annunciato un tavolo di confronto con il Calcio Napoli, quindi contiamo che venga semplificata e velocizzata tutta la burocrazia. Fare un biglietto allo stadio per questi ragazzi a volte sembra un concorso per la Magistratura, e non è giusto. Abbiamo aumentato la capienza dei posti destinati a portatori di handicap, oltre che aumentato il numero di bagni appositi per loro”.

“Qualche passo in avanti lo stiamo facendo. Il Maradona stadio internazionale per Euro 2032? Assolutamente sì, nessuno mettesse in dubbio lo status del Maradona agli occhi della UEFA. Napoli sarà una delle 6 città che andranno ad ospitare gli Europei tra Italia e Turchia del 2032. Certo, vanno sistemate tante cose, ma siamo avanti rispetto a tanti altri stadi come San Siro e altri più illustri”.

“Ci saranno numerosi interventi per migliorare il Maradona e tenerlo al top, bisogna trovare un’intesa con il presidente De Laurentiis. Siamo pronti e disponibili a 360 gradi. La festa Scudetto ed il brand Napoli ormai hanno portato la città di Napoli a diventare una delle mete più ambite dai turisti. Questo ha contribuito anche sulla candidatura dello Stadio Maradona per il 2032″.

Il centro Paradiso? E’ una storia romantica, vederlo rinascere è una bella cosa, spiega Nino Simeone. E vedere Fabio Cannavaro a capo di questo progetto è un qualcosa di doppiamente importante, si resta in famiglia”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui