A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, è intervenuto Fabrizio Ferrari, agente tra gli altri di Oyono del Frosinone. Queste el sue parole:

Il Napoli non stravolgerà molto la squadra

“Sostituire Spalletti dopo uno scudetto ed un gioco esaltante non è facile perché parti con un handicap di risultati e di gioco. -afferma Ferrari – Il Napoli però non stravolgerà molto la squadra per cui Garcia si troverà una tavola imbandita e siccome ritengo Garcia una persona molto intelligente e di grande carisma, questo avrà affascinato De Laurentiis. 

Ferrari su Ndobele

Ndombele è stato un giocatore di prospettiva, fuori dal comune, ma non ha mantenuto le aspettative che erano di altissimo livello. -prosegue Ferrari – E’ un ottimo giocatore però non è quello che ci si aspettava, non è quel fuoriclasse che pensavamo potesse diventare. 

Gli agenti sono consulenti dei giocatori e quindi noi dobbiamo essere professionali nel gestire le trattative, dobbiamo agire nei loro interessi. Gli affari si fanno in due quindi tra il club ed il giocatore per cui deve esserci sempre l’accordo delle parti. De Laurentiis è molto preciso e strutturato, si sa che se lavori con lui, devi lavorare in un certo modo e questo non mi ha impedito di lavorare con lui.

Ferrari su Oyono

 Oyono deve acquisire solo un pizzico di esperienza, ma ha già un’importanza notevole. Abbiamo rinnovato con il Frosinone che ha allungato e adeguato il suo salario. Ha fisicità, tecnica e corsa, potrebbe essere un piccolo Di Lorenzo e non mi dispiacerebbe se facesse la sua carriera. -aggiunge Ferrari – Sarò presente alla prima gara di campionato, è una bella sfida per il Frosinone e spero dia filo da torcere al Napoli.

Il Napoli ha bisogno di poco: un difensore centrale, un esterno, ma sono piccoli accorgimenti che la società farà. La difficoltà sarà mantenere alto il livello di concentrazione è questa la vera sfida del Napoli nella prossima stagione. 

… e su Fellaini

Fellaini? Il Manchester United si mise di traverso per cui non chiudemmo l’operazione con il Napoli. Sarebbe stato bello e divertente e anche Fellaini era felice di vivere questa esperienza”. 

Conclude Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui