Mandelli Napoli

A Tuttomercatoweb è intervenuto Davide Mandelli, ex calciatore. Queste le sue parole:

Come ha visto l’ultima stagione in Italia?

“Il Napoli ha disputato un campionato straordinario, ha strameritato la vittoria e forse le altre non si aspettavano che scappasse così in fretta e velocemente. Poi abbiamo avuto tre finaliste nelle tre coppe: è vero che nessuna ha portato a casa la vittoria, ma è altrettanto vero che erano anni che non si vedevano le italiane in finale. E’ meglio guardare il bicchiere mezzo pieno…”.


Quale allenatore le è piaciuto di più?


“Si sono viste cose molto interessanti. Il lavoro di Spalletti è sotto gli occhi di tutti, ma anche Pioli, Inzaghi e Sarri hanno a mio avviso lavorato molto bene. Mi è piaciuto molto anche il lavoro di Italiano, la Fiorentina gioca sempre bene, ha idee e ha avuto l’accesso a due finali. Contro il West Ham bastava un pizzico di fortuna in più…”.

Il calciomercato in Italia è cambiato. E anche i migliori giocatori italiani vanno sempre più all’estero


“E’ vero, non siamo più centrali nel panorama europeo ma prendiamo esempio dal Napoli che ha saputo scovare giocatori importantissimi e decisivi dopo gli addii spiega Mandelli”.

Ora Kim è andato al Bayern, come lo sostituirebbe?


“Non è facile, ha disputato una stagione straordinaria. Devono fare una scelta e capire se puntare su un profilo già affermato o, come accadde un anno fa, andare su un giocatore meno noto capace poi di rivelarsi all’altezza della situazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui