Palermo Garcia

Francesco Baiano, tecnico dell’Aglianese ed ex calciatore del Napoli, è intervenuto nel corso di Forza Napoli Sempre, in onda su Radio Marte. Queste le sue parole:

Su Maxime Lopez

Maxime Lopez adatto al Napoli? Sotto il profilo fisico si va a pagare qualcosa: è meno strutturato e si può perdere qualcosa a livello europeo, dove si sta andando verso la fisicità. In cosa differisce il 4-3-3 di Garcia da quello di Spalletti? Principalmente su un aspetto: Garcia generalmente aspetta di più l’avversario per poi ripartire. Il Napoli di Spalletti invece andava a mordere nella metà campo avversaria.

Baiano su Osimhen

Osimhen permette diverse alternative tattiche: fa salire molto la squadra, permettendo anche il gioco di rimessa, cui però il Napoli non si è affidato negli ultimi anni. La rosa del Napoli può fare tanto il 4-3-3 che il 4-2-3-1, indipendentemente dalla partenza di Kim. Certo, sostituire il sudcoreano non sarà facile: è un fuoriclasse ed è difficile trovare oggi un difensore veramente bravo. Questo giustifica l’aumento dei prezzi relativamente al ruolo”.

Conclude Baiano

Uno dei nomi richiesti da Rudi Garcia per rinforzare il Napoli, spiega la Gazzetta dello Sport, è quello di Maxime Lopez del Sassuolo, centrocampista che il tecnico francese ha già allenato ai tempi dell’Olympique Marsiglia e che ora vorrebbe avere nuovamente a disposizione in azzurro.
Per il quotidiano il Napoli non ha ancora fatto passi concreti in questo senso, pur avendo già incassato la disponibilità di massima da parte del classe ’97. Garcia potrebbe andare a ricoprire praticamente tutti i ruoli del centrocampo sia in un 4-3-3 che in 4-2-3-1 ed è proprio questa sua duttilità una delle qualità che più piace all’allenatore. Aurelio De Laurentiis sta valutando come andare a trattare col Sassuolo, club che nei giorni scorsi aveva ricevuto anche l’interessamento della Fiorentina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui