NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

10[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

De Laurentiis al margine del consiglio di Lega: i tifosi sono i protagonisti


Victor Osimhen: "Dovrebbe stare fuori un paio di settimane, speriamo".

C'è fiducia per l'andata Champions col Milan?
"Sono partite dove il risultato è triplo, 1X2, non si può mai sapere. Questa è la regola del calcio, ma il Milan è una squadra sapientemente portata avanti da Maldini, Scaroni e la nuova proprietà. Hanno dei buonissimi giocatori, anche a loro mancherà qualcuno e speriamo che le forze siano equilibrate per regalare ai tifosi delle due parti un bellissimo spettacolo. Questo è ciò che deve regalare il calcio".

C'è fiducia per l'andata Champions col Milan?
"Sono partite dove il risultato è triplo, 1X2, non si può mai sapere. Questa è la regola del calcio, ma il Milan è una squadra sapientemente portata avanti da Maldini, Scaroni e la nuova proprietà. Hanno dei buonissimi giocatori, anche a loro mancherà qualcuno e speriamo che le forze siano equilibrate per regalare ai tifosi delle due parti un bellissimo spettacolo. Questo è ciò che deve regalare il calcio".

Sarà un evento importante per il calcio italiano?
"Queste purtroppo sono le problematiche di una UEFA senza testa... Immaginatevi se avessimo avuto anche una quarta partita di Coppa Italia, sarebbe stato ridicolo, così come è ridicolo giocare tre volte con la stessa squadra. Se uno fa una competizione europea si vuol misurare con le migliori europee... Il Milan avrebbe dovuto giocare con un'altra squadra europea ed il Napoli avrebbe dovuto giocare contro un'altra squadra europea. Purtroppo finché non cambieremo la UEFA saremo tutti schiavi di un Ministero del calcio, e non di un'associazione di imprese vere di calcio".

Al netto delle critiche alla UEFA, giusto provare a vincere questa Champions?
"Quando uno fa il presidente significa che presiede quello che è il tifo, quindi i tifosi. CI sono quelli reali da stadio e quelli viertuali che guardano le partite da casa. Sono loro che devono essere rispettati, ecco perché la competitività e la perfezione va ricercata per loro, perché sono loro i veri protagonisti del calcio. Non sono i calciatori, sono i tifosi".

Si parla del rinnovo di Kvaratskhelia...
"Ma quale rinnovo... Ho 5 anni di contratto. Adeguamento? I giornalisti invece che parlare di cose spettacolari cadono sempre sulla volgarità del denaro...".

Nessun commento: