A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Cristiano Del Grosso, ex calciatore. Queste le sue parole:

“Sto allenando l’under 17 qui a Palermo, è un percorso interessante per la mia crescita. Quando giocai contro il Napoli in Serie C? Ricordo la partita a Napoli, se non -afferma Del Grosso – sbaglio c’era uno tra Ventura e Reja in panchina. -afferma C’erano 45.000 persone al San Paolo. Perdemmo 3-0.

Il Napoli di oggi? Credo che ormai abbia vinto lo Scudetto, ma è meglio non parlare troppo presto. Anche se i numeri parlano chiaro, il percorso è stato devastante e lo è ancora. Una squadra da primato assoluto, ha stravinto il girone di Champions League ed è una squadra che impressiona per come domina. -prosegue  Del Grosso – Sono felicissimo perché la piazza merita ed era ora che una squadra del sud potesse primeggiare in campionato e in Champions League.

Mario Rui? Lo conosco, mi ci rivedo in lui. Il calcio è cambiato in quel ruolo. È un terzino moderno. Mi piace perché è un ragazzo prezioso anche nello spogliatoio a Napoli.

Meret? Quando giocavo con lui si intravedevano già le sue qualità e la sua maturità nel comunicare. Era un giovane, ma già un anzianotto in campo. Fece un grandissimo campionato e si è fatto valere subito. continua Del Grosso – Quando ha firmato per il Napoli lo incontrai ad Ibiza e la mia paura era per la pressione. Per lui è stato un percorso molto importante stando a Napoli anche caratterialmente. Adesso è un portiere pronto anche per qualche squadra europea.

Napoli-Atalanta? La battuta di arresto con la Lazio ci può stare assolutamente, ma il Napoli non deve abbassare la guardia perché l’ha sempre contraddistinto questo modo di giocare e di essere una squadra solida. L’Atalanta è sempre una squadra difficile da affrontare, i numeri sono importanti anche lì e proverà fino all’ultimo a fare un campionato importante. Tiferò sia per il Napoli che per l’Atalanta, quindi che vinca il migliore”.

Conclude Del Grosso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui