NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Taglialatela: "Il Napoli è primo in classifica con merito, Osimhen è un grande attaccante, bene Simeone e Raspadori"

 


Pino Taglialatela, ex portiere del Napoli, ha rilasciato un' intervista a "NapoliMagazine.com", di seguito le sue parole:


"Il Napoli è primo in classifica con merito, dopo gli ottimi risultati conseguiti nelle prime 15 gare di campionato. Deve solo continuare così. Si è creato un bel gruppo, il merito è sicuramente dell'allenatore che ha saputo creare un bel gruppo unito, senza far rimpiangere troppo i calciatori importanti che sono andati via. Osimhen è un grande attaccante, quando parte in velocità diventa imprendibile. Può fare la differenza anche nella seconda parte della stagione. Le gare contro Inter, Sampdoria e Juventus andranno affrontate con serenità. Non farei un dramma per le sconfitte in amichevole contro Villarreal e Lille, sono servite per aggiungere carburante nelle gambe. Gli avversari tra l'altro erano piu' avanti con la preparazione. Simeone Raspadori si sono integrati bene. Kim Kvaratskhelia stanno avendo una continuità di rendimento notevole. A centrocampo, poi, con Lobotka, Anguissa e Zielinski si riesce ad avere un certo equilibrio che permette agli attaccanti, Lozano incluso, di esprimersi al meglio. Va fatto un plauso a Di Lorenzo per la costanza. Meret? Ne ho sempre sottolineato le doti, non mi sorprende la sua ritrovata serenita' tra i pali, aveva bisogno solo di un po' di fiducia che per un portiere e' fondamentale.


ChampionsL'Eintracht non è un avversario da sottovalutare nel doppio incontro, anche se in effetti il Napoli sulla carta appare piu' forte. Il Napoli non deve temere nessuno. I Mondiali? Sono contento per la vittoria dell'Argentina, Diego avrà sicuramente esultato dall'alto. Messi e' stato bravissimo, come pure Mbappè, ma la smetterei di fare paragoni con Maradona. La bravura di Diego e' stata quella di aver vinto a Napoli, oltre che il Mondiale, trascinando a trionfi inediti una squadra che fino a quel momento non aveva mai assaporato il tricolore. Triplete? Un passo alla volta, piano con gli entusiasmi". 

Nessun commento: