NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Scarlato: "Il Napoli ad oggi è una delle migliori squadre in Europa, mi auguro che Osimhen sia decisivo contro la Juve"

 


Gennaro Scarlato, allenatore ed ex calciatore del Napoli, ha parlato a Radio Crc, nel corso di "Si Gonfia la Rete", ecco le sue dichiarazioni:

“Cosa ha aiutato il Napoli a crescere? È vero che il Napoli era dato quarto o quinto nelle griglie di partenza, ma la squadra non era completa, poi ad un certo punto ha preso giocatori di un certo spessore. Il merito di Spalletti è stato inserire subito i nuovi calciatori nella rosa. Il Napoli ad oggi è una delle migliori squadre in Europa per il gioco espresso. La sosta ha inciso perché ha interrotto un periodo molto favorevole, quindi per riprendere un po’ quella situazione ci vuole del tempo. Contro la Sampdoria a sprazzi abbiamo rivisto un po’ quel Napoli che ci aveva entusiasmato. Bisogna vedere anche l’avversario che non sempre ti fa giocare come vuoi. Credo che avere delle alternative ai titolari è fondamentale, cosa che negli anni scorsi non avevi. Oggi hai due giocatori per ogni ruolo. Elmas e Raspadori possono essere inseriti in diverse posizioni. Avere una rosa così ti aiuta molto nella lotta per lo scudetto. Napoli-Juventus? Mi auguro che Osimhen riesca a risolvere la partita anche se la Juventus cerca un po’ di spezzare il gioco della squadra avversaria. Ci sarà meno spazio alle spalle dei difensori, a centrocampo sarà un bel duello. Quello della Juve è prettamente un centrocampo di rottura, fastidioso da affrontare.

La forma la prendi dopo 2/3 partite, siamo già alla terza con quella di venerdì ed è probabile che vedremo un Napoli più in palla e pimpante, padrone del campo per i 90 minuti. Almeno me lo auguro. Da tifoso mi piace pensare che il Napoli batte la Juventus tenendo a distanza notevole anche il Milan. Qualora perdessi aumenteresti l’autostima della Juventus e potresti avere un piccolo calo psicologico. Magari potresti andare un po’ in depressione calcistica, ma mi auguro che questa cosa non avvenga mai. La squadra ha reagito bene alla sconfitta contro l’Inter, ma non si può prevedere cosa potrebbe succedere nel caso si perdesse con la Juventus. Se pareggi contro la Juventus e vincendo contro la Salernitana, puoi parlare di scudetto. Lì poi sta solo al Napoli. Se Spalletti ha acquisito la giusta esperienza dall’anno scorso? Credo che anche la squadra abbia acquisito la maturità giusta, poi è normale che se vinci con la Juve, contro la Salernitana hai grande entusiasmo. Ho visto Rrahmani a Milano che ha fatto un errore non da lui. Per me la coppia che si sposa meglio è Kim-Rrahmani, ma l’errore fatto contro il Milan potrebbe aver fatto pensare a Spalletti che può optare per qualcun altro. L’importante è che ci sia Kim secondo me”.

Nessun commento: