NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Salvione: "Salernitana-Napoli? Sarà una guerra sportiva, anche se gli azzurri sono devastanti"

 


Pasquale Salvione, direttore della versione digitale del Corriere dello Sport, ha parlato a "1 Football Club", su 1 Station Radio, di seguito le sue parole:

Giusto punire solo la Juve per la questione plusvalenze?


"Credo sia solo il primo passo di un lungo percorso. Ci sono anche altre parti aperte. Per ora, in attesa del quadro completo, è giusto che sia andata così, ma bisognerà capire quali altri club saranno coinvolti. È necessario attendere il corso dell'iter e capire dove si arriverà, ad oggi è presto fare dei commenti. Anche perché potrebbero essere coinvolti ulteriori fronti bianconeri".

 

Cosa rischia la Juve dopo la rimozione dei 15 punti?


"È prematuro trarre delle conseguenze. Sicuramente il fronte della manovra stipendi potrebbe avere delle ripercussioni, ma quantificare o sapere le eventuali sanzioni è impossibile. È prematuro fare delle previsioni, ma bisognerà conoscere anche le conseguenze sul fronte europeo. La Juve di sicuro rischia ulteriori sanzioni".

 

Parere su Salernitana-Napoli?


"I granata affronteranno il Napoli non allegramente, tenteranno di concedere meno spazi possibili, anche perché gli azzurri sono devastanti. Sarà una guerra sportiva, il Napoli dovrà conquistare campo per far male gli avversari. Gli ospiti, tuttavia, non giocheranno partite agevoli nel prossimo periodo, perché tutte le squadre vorranno giocarsela con la capolista. Saranno impegni estremamente complicati per i partenoepei".

 

La Juve scenderà in campo meno concentrata con l'Atalanta per le vicende extra-calcistiche?


"Non cambierà nulla per i bianconeri, i quali dovranno sempre scendere in campo per vincere, saranno molto più rabbiosi. Non credo ci sarà una ripercussione in grado di deprimere la squadra, anzi mi aspetto più determinazione per tentare di dare il massimo. Da parte della Juve c'è speranza anche per il ricorso".

 

Giusto richiamare Nicola nonostante lo scetticismo di Iervolino?


"È una situazione particolare. Davide ha dimostrato di saper far bene il suo lavoro, la geografia della classifica, inoltre, assicura serenità. Le ultime tre squadre di Serie A, infatti, garantiscono tranquillità alle altre, ma mi aspetto che la Salernitana possa disputare una bella stagione. C'è feeling tra calciatori granata e l'allenatore, la squadra avrà voglia di dimostrare che la conferma sia stata la decisione più consona da prendere".

 

Possibile cessione di Zaniolo?


"Se qualche club dovesse soddisfare le richieste della Roma, allora Nicolò potrebbe anche lasciare la Serie A. Ma resta una situazione calda, come quella legata a Skriniar. Se per quest'ultimo il futuro sembra già scritto, su Zaniolo c'è un'incognita, poichè non ci sono interessamenti da altre squadre e la Roma non vorrebbe regalarlo. Non è certo che Conte resti al Tottenham, quindi non è sicura la fattibilità dell'operazione con la Roma per portare Zaniolo a Londra".

Nessun commento: