NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Salernitana - Napoli, Spalletti: ''Dispiace non avere i tifosi con noi. Elmas giocherà. Ecco perchè Kvara non parte... "

Spalletti: "Kvaratskhelia non parte, sta a casa. Non ha febbre, il medico ha dovuto dargli dei farmaci, credo sia giusto così''


Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato in Press Conference alla vigilia della sfida con la Salernitana. Queste le sue dichiarazioni:

 

Come sta Kvaratskhelia? Che reazione si aspetta dopo l'uscita dalla Coppa Italia?

 

"Kvaratskhelia non parte, sta a casa. Non ha febbre, il medico ha dovuto dargli dei farmaci, credo sia giusto così. -afferma Spalletti -  Non ci sono stati strascichi dopo l'uscita dalla Coppa Italia, ma mi aspetto una reazione corretta".

 

Che commento si sente di fare dopo lo stop per le trasferte dei tifosi per 2 mesi?

 

"Siamo in un momento storico importante, figuriamoci i nostri tifosi. Per questo dobbiamo ragionare in un certo modo. -prosegue Spalletti - Se si fa casino poi ne dobbiamo conseguire le conseguenze. Abbiamo sempre parlato di stadio pieno. Non so se e' giusta come punizione, non so le regole, mi occupo di altro. So che mi dispiace non avere i nostri tifosi con noi in trasferta. Dobbiamo dare tutto per la città".

 

Quanti miglioramenti ha visto in Osimhen?

 

"Osimhen avra' un futuro importantissimo. -ritiene Spalletti - E' una bella persona, e' un bravo ragazzo. Ha delle reazioni da persona forte. Se lo vai a sfidare trovi roba dura. Ha fatto dei passi importanti. Non lo vedo piu' reagire a quelle cose banali tipo un fallo normale, come quando accadde poco dopo che arrivai".

 

Che partita si attende a Salerno?

 

"Mi fa piacere ritrovarmi Nicola in panchina. Non possiamo aspettarci niente. -aggiunge Spalletti - Dipende dalla voglia e dalla determinazione dell'avversario di fare la partita. Dipendera' molto dalla consapevolezza di tattica, di tecnica e conoscenza delle nostre armi".

 

Cosa bisognera' mettere in campo?

 

"Dobbiamo dare il 100%. Dare un punto all'avversario equivale dargli il 20. E' chiaro che la mancanza del nostro punto per il 100% l'abbiamo pagato caro e amaro. -prosegue Spalletti - Anche la partita di Genova era importante. E' un derby campano dove c'e' da stare in campana. Per quelli che non hanno giocato. Dobbiamo avere sempre fame. Bisogna farsi trovare sempre pronti. Dobbiamo voler vincere tutte le partite. L'atteggiamento deve essere quello lì".

 

E' soddisfatto di Elmas? Sostituira' lui Kvara?

 

"Sta mostrando le sue qualita', mette in campo tutto. Corre sempre. Mette sempre tutto in campo. -rivela Spalletti - Sara' sicuramente della partita, merita di giocare".

 

Come stanno Lobotka e Raspadori?

 

"Lobotka sta benissimo, va al massimo in allenamento e dimostra sempre grande disponibilità. Raspadori è un calciatore che ha grandissime qualità nelle scelte, nel posizionamento. -agiunge Spalletti - Nell'episodio in cui si poteva far gol si è fatto trovare al momento giusto al posto giusto, come comportamento. Raspadori può farci fare la differenza e lui lo sa".

 

- Cosa significa il Napoli primo? Ha gia' parlato di rinnovo con ADL?

 

"Siamo primi e si arrivera' in fondo. Non allegerisce niente, ma aumenta la voglia di mantere questa classifica. -è convinto Spalletti - Dei contratti non ci interessa niente di niente, vogliamo solo arrivare in fondo a questa stagione".

 

L'uscita dalla Coppa Italia puo' essere positiva?

 

"Nessuna sconfitta puo' darti dei vantaggi. Poi e' chiaro che ci saranno meno partite. Ci sono dei contesti in cui avere la Coppa Italia conta. -sottolinea Spalletti- Io ho fatto delle scelte per far giocare chi aveva avuto poco spazio. Bisogna allenarsi con professionalità e serietà".

 

Osimhen-Simeone e' una coppia ipotizzabile dal primo minuto?

 

"Puo' essere una soluzione in qualsiasi partita, anche dall'inizio. Poi devi essere attento a non sbagliare. -ribasisce Spalletti -  Forse mi sono perso anche qualcosa a non averli fatti giocare insieme, ma dal punto di vista dei risultati ci abbiamo guadagnato. Si e' visto che possono giocare insieme. Si e' visto con il palo-traversa, qualcosa di strano in una situazione sola. Bisogna sapersi comportare per la città".

 

Conclude Spalletti

 

Nessun commento: