NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Piá: “Quella di ieri può essere una sconfitta salutare per il Napoli, adesso...”

 



A Radio CRC,  nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” , è intervenuto Ignacio Piá, ex calciatore del Napoli. Queste le sue parole:

“L’eliminazione del Napoli dalla Coppa Italia? Dispiace perché se andiamo ad analizzare il precedente prima della gara di ieri per il periodo delle due squadre, nessuno avrebbe mai detto che sarebbe passata la Cremonese. -afferma Pià - Il Napoli veniva da una vittoria strepitosa e ha trovato ieri una squadra che l’ha messo in difficoltà. Ci sono sconfitte che tante volte servono e adesso potrà focalizzarsi su due obiettivi importanti. Più qualità hai in un gruppo e più la competizione e la competitività si alza durante gli allenamenti. Simeone è una punta che ha l’atteggiamento sempre positivo. -prosgue Pià - È uno che quando va in campo è sempre positivo. Osimhen è uno che quando attacca la profondità fa male. 


Raspadori può fare benissimo in qualsiasi ruolo lì davanti. Simeone è un attaccante di grandissima prospettiva e che ti dà garanzie. Spalletti ha un reparto offensivo che il Napoli non ha mai avuto negli ultimi anni. Elmas è un giocatore forte che si adatta a vari ruoli. Spalletti ha la squadra a disposizione quest’anno il Napoli ha una rosa con grandi alternative. Logicamente più giocatori di qualità hai e più hai possibilità di far rifiatare qualcuno. Questa sconfitta può essere salutare e può aiutare l’allenatore. -aggiunge Pià - Il Napoli deve focalizzarsi sul campionato e sulla Champions. Ieri era una partita dove dal punto di vista mentale il Napoli l’ha presa un attimo sotto gamba e ci può stare perché la squadra ha dimostrato un valore incredibile. 


Con l’allenatore che ha e i grandi giocatori che ha, il Napoli saprà reagire già dalla prossima gara. Bisogna cercare di mantenere questa differenza di punti. Mio figlio? È un ragazzino che sta attraversando la fase del divertimento perché adesso deve andare bene a scuola ed essere libero. Samuele ha grandissime qualità e non posso nascondere che abbia tutte le qualità per giocarsi le sue carte”.

 Conclude Pià


Nessun commento: