NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

L'EDITORIALE DEL DIRETTORE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Napoli, Spalletti: “Fuori dalla Coppa Italia perché abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità''

 


Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Mediaset dopo l’eliminazione della Coppa Italia. Queste le dichiarazioni di Spalletti:

"Siamo dispiaciuti, c’è tutta la delusione. Bisogna sempre passare dalla gestione della partita, della palla, non siamo stati così bravi come si è di solito, però la partita poi era in completa sicurezza, al di là di qualche pallata sui centrali difensivi non è che riuscissero a far tanto, poi c’è un po’ di casualità -afferrma Spalletti -  abbiamo buttato al vento un paio di occasioni in superiorità numerica, quando metti in discussione una partita abbastanza in gestione per degli errori banali poi diventa complicato. Si sa non solo per quelle che sono le esperienze individuali ma per quello che succede nel calcio che se non riesci a ripetere la tua qualità in tutte le partite può venir fuori qualsiasi risultato. 


Anche gli altri giocano delle possibilità importanti e se gli gira bene l’episodio ti mettono in difficoltà. -aggiunge Spalletti - Potevamo chiudere la partita, loro sono stati costretti a uscire un po’ di più, anche se il loro modo di interpretare la partita è stato sempre lo stesso: recuperare palla e giocarla sulle due punte. Avevamo la gestione. Siamo fuori perché abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità. Non abbiamo fatto malissimo, abbiamo sbagliato qualche pallone più del solito. 


Quando abbiamo preso gol avevo inserito tutto il centrocampo che gioca più spesso e invece poi due, tre situazioni dentro l'area di rigore l'abbiamo subite e loro ci hanno fatto gol. All'ultimo avevamo un po' di stanchezza, ci è entrata un po' di frenesia e abbiamo fatto meno pulizia sotto l'aspetto di qualità e scelte. -prosegue Spalletti - Loro ai calci di rigore sono stati bravissimi, li hanno calciati bene tutti e cinque e bisogna fargli i complimenti. Chi vince la Supercoppa? Non lo so, sono due squadre forti e può venir fuori qualsiasi risultato, mi sembrano tutte e due le squadre in condizione, hanno livello di esperienza e qualità per poter superare l'avversario".

Conclude  Spalletti

Nessun commento: