NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Kvaratskhelia ed Osimhen distruggono la Juve. Uno stratosferico Napoli demolisce la Vecchia Signora con un umiliante 5-1


Il Napoli affronta al Maradona la Juventus in un big match molto importante in chiave Scudetto, non solo per le due squadre, ma anche per le altre inseguitrici della squadra azzurra. Gli uomini di Spalletti partono alla grande e dominano il match nei primi 25'. La compagine partenopea attacca e trova il vantaggio al 14' con un tap-in di testa di Osimhen su conclusione di Kvaratskhelia respinta da Szczesny. La risposta della Juventus con un tiro dalla distanza di Di Maria che colpisce la traversa. Al 38' raddoppia.Kvaratskhelia ma 4' dopo accorcia Di Maria. Termina il primo tempo con gli azzurri avanti per 2-1. Nella ripresa corner di Kvaratskhelia e -dopo alcuni rimpalli- va al tiro  Rrahmani: Szczesny è battuto per la terza volta. Successivamente Bremer perde una brutta palla, con Kvaratskhelia che mette il 4-1 sulla testa di Osimhen, poi c’è gloria anche per Elmas (con deviazione decisiva di Alex Sandro).
Il Napoli infligge alla Juventus una lezione di calcio sotto ogni punto di vista. Il 'Maradona' è tutto un palcoscenico che fornisce un grande spettacolo prima della partita. Saranno poi i palati fini a gustarsi la rappresentazione di una grande squadra che sta dominando il campionato dalla prima giornata. 5-1 con la doppietta da bomber puro di Osimhen che, con il gol, i dribbling e gli assist di Kvaratskhelia, forniscono alla platea un grande spettacolo.  Ci pensano, successivamente,  Rrahmani e Elmas a coronare una serata indimenticabile. Spalletti batte Allegri e si proietta  a +10 su Milan (che deve giocare contro il Lecce) e Juventus. 5 gol ralizzati contro la migliore difesa del campionato e ... scusate se è poco!
Il 'Maradona' festeggia, giosce ed è consapevole che quest'anno vi sono tutti i presupposti ...

 

NAPOLI - JUVENTUS 5-1, TABELLINO:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim , Mario Rui  (25’st Olivera ); Anguissa , Lobotka , Zielinski (34’st Ndombéle); Politano (1’st Elmas ), Osimhen (34’st Raspadori), Kvaratskhelia  (43’st Lozano ). In panchina: Sirigu, Marfella, Ostigard, Juan Jesus, Bereszynski, Gaetano, Demme, Zerbin, Simeone. Allenatore: Spalletti

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Chiesa (28’st Iling-Junior), McKennie, Locatelli (10’st Paredes), Rabiot (38’st Soulé sv), Kostic; Di Maria (28’st Miretti); Milik 6 (10’st Kean). In panchina: Perin, Pinsoglio, Gatti, Rugani, Fagioli. Allenatore: Allegri.

ARBITRO: Doveri di Roma 

RETI: 14’pt e 20’st Osimhen, 39’pt Kvaratskhelia, 42’pt Di Maria, 10’st Rrahmani, 27’st Elmas.

NOTE: cielo sereno, campo in buone condizioni. Ammoniti: Danilo. Angoli 2-5. Recupero 2′ pt, 3′ st.

CONACA

Riporta il Corriere dello Sport:

22:38

45'+3' - FINISCE QUI, NAPOLI-JUVE 5-1!

Dopo tre minuti di recupero finisce la partita. Il Napoli dà una lezione di calcio alla Juventus, al Maradona è 5-1 per Spalletti contro Allegri.


22:33

89' - Ovazione per Kvaratskhelia

Spalletti regala l'ovazione del Maradona a Kvaratskhelia, che esce tra gli applausi. Spazio a Lozano.


22:27

83' - Il Maradona sbeffeggia la Juve con gli olé. Entra Soulé

Il Napoli è in pieno controllo e il Maradona irride la Juventus accompagnando i passaggi degli azzurri con gli olé. Allegri manda in campo Soulé per gli ultimi minuti, fuori Rabiot.


22:24

79' - Contromosse di Spalletti

Doppio cambio anche per Spalletti: Raspadori e Ndombele prendono il posto di Osimhen e Zielinski.


22:19

74' - Doppio cambio per Allegri

Allegri opta per un doppio cambio e toglie Di Maria e Danilo per Miretti e Iling.


22:17

72' - 5-1 PER IL NAPOLI, SEGNA ELMAS!

Era nell'aria, arriva anche il quinto gol, stavolta di Elmas con la partecipazione di Alex Sandro che devia e spiazza Szczesny. Bianconeri affondati, trionfo totale del Napoli.


22:14

69' - Napoli incontenibile

La Juve è sotto shock e il Napoli è incontenibile. Ci prova di nuovo Kvara, ma Szczesny blocca. Ora gli azzurri fanno quello che vogliono, muovendo il pallone ad alta velocità e arrivando con facilità in area bianconera.


22:10

65' - POKER DI OSIMHEN!

Napoli sulle ali dell'entusiasmo trova il poker: Bremer disastroso, regala un altro pallone, Kvaratskhelia ringrazia e pennella per la testa di Osimhen, che incorna da bomber di razza il 4-1.


22:04

59' - Osimhen si divora il 4-1!

Bremer sbaglia l'appoggio e apre il campo alla falcata di Osimhen, che però calcia sopra la traversa da posizione privilegiata. Che occasione fallita!


22:02

57' - Entrano Paredes e Kean

Subito dopo il gol esce Locatelli, infortunatosi dopo quello scontro con Osimhen, al suo posto Paredes. Allegri inserisce anche Kean per Milik.


22:00

55' - TRIS NAPOLI, CHE GOL RRAHMANI!

Fuga di Osimhen in campo aperto, Alex Sandro non lo tiene in velocità e il nigeriano va al tiro, Szczesny para in angolo. Dal corner il pallone sfila in area e arriva a Rrahmani, che di controbalzo trova un gran gol.


21:56

51' - Sangue per Locatelli

Si riprende dopo qualche minuto di interruzione per un colpo - fortuito - di Osimhen ai danni di Locatelli, che perde sangue dal labbro. Dopo le cure mediche del caso, si ricomincia.


21:51

46' - Via al secondo tempo: entra Elmas

Si riparte con un cambio: fuori Politano nel Napoli e dentro Elmas. Nella Juve nessuna novità.


21:33

47' - FINE PRIMO TEMPO COL BRIVIDO

A pochi secondi dalla fine dei due minuti di recupero concessi, un intervento in allungo di Rrahmani su cross di Chiesa per poco non beffa Meret, che però ha un grande riflesso e salva il risultato, sventando l'autogol. Finisce un primo tempo molto bello.


21:30

44' - Ammonito Danilo e un collaboratore di Spalletti

Un fallo di Danilo su Kvaratskhelia accende gli animi in campo: il difensore viene ammonito e per le proteste si becca il giallo anche un collaboratore di Spalletti.


21:28

42' - ACCORCIA SUBITO DI MARIA!

Immediata la reazione della Juventus che trova il 2-1 grazie ad un'altra super giocata - anche fortunosa - di Di Maria. Il rimpallo favorisce il Fideo, che scambia con Milik e poi calcia di prima fulminando Meret.


21:25

39' - RADDOPPIA KVARATSKHELIA!

Dopo una fase di attesa della partita, il tridente del Napoli confeziona il raddoppio: Politano lancia, Bremer sbaglia e Osimhen serve l'arrivo di Kvara, che col piatto trafigge Szczesny. Esplode il Maradona.


21:13

26' - Occasione per Milik

La Juve sta reagendo e Di Maria sta salendo in cattedra. Da un'altra invenzione dell'argentino, che alza la testa e serve un pallone in area, arriva l'occasione per Milik, che però di testa non angola e Meret para.


21:08

21' - TRAVERSA DI DI MARIA!

Un passaggio orizzontale di Rrahmani diventa un assist per Di Maria, che punta la porta, dribbla e calcia dal limite scheggiando la traversa. 


21:01

14' - GOL DEL NAPOLI, OSIMHEN!

Sale il ritmo del Napoli che prende campo e spinge. Osimhen si rende pericoloso davanti a Szczesny, ma il tiro è scarico. Pochi secondi dopo, alla seconda chance, il nigeriano non fallisce: Kvaratskhelia si esibisce in acrobazia, Szczesny respinge e l'attaccante ribadisce in gol di testa per l'1-0 del Napoli.


20:55

8' - Di Maria a terra

Spavento per Allegri: Di Maria resta a terra dopo una botta, nulla di grave però, l'argentino rientra in campo senza problemi.


20:53

6' - Si gioca in una bolgia

Il Maradona è una bolgia. Sarà interessante il duello sulla fascia tra Chiesa e Kvaratskhelia. Per ora agonismo, confusione (qualche errore di troppo) e contrasti decisi animano il match.


20:47

1' - INIZIA NAPOLI-JUVENTUS

Si parte, il primo possesso è della Juve che veste la classica divisa bianconera. Napoli in azzurro.



Nessun commento: