NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Angers, il presidente Chabane: "Ounahi? Decideremo in base alle trattative al momento giusto, felici per Ghoulam"

 


Said Chabane, presidente dell'Angers, è intervenuto a CalcioNapoli24, ecco le sue parole:


Presidente, conosceva il Napoli prima di entrare nel mondo del calcio? E dopo? Ha già parlato con Aurelio De Laurentis in questi anni? Anche lui è un uomo che ha iniziato in un settore diverso dal calcio...

 

"Ovviamente conosco il Napoli fin dalla mia giovinezza. Chi non conosce il Napoli non conosce il calcio italiano. Quando sai che da questo club sono passati grandi nomi del calcio come Laurent Blanc o Dries Mertens, o Edinson Cavani senza dimenticare l'immenso Maradona, non puoi non saperlo. I dirigenti del Napoli sono stati spesso molto ben consigliati quando si tratta di reclutamento. Aurelio de Laurentis viene dal cinema e io sono un industriale, veniamo da mondi professionali diversi. Questo per dire la magia del calcio che riunisce persone di ogni estrazione sociale. Non ho avuto il piacere di conoscerlo personalmente fino ad ora, ma so che è un ottimo presidente".

 

Sa che Ghoulam è stato per anni uno dei preferiti dai tifosi del Napoli? Come è nata l'idea di farlo allenare con l'Angers?

 

"Faouzi Ghoulam ha espresso al nostro allenatore Abdel Bouhazama il desiderio di venire ad allenarsi con la nostra squadra. Abbiamo dato il nostro consenso perché è un grande giocatore che ci piace molto e che stimiamo. Ha bisogno di tornare alla sua forma fisica dopo un lungo infortunio e se possiamo aiutarlo in questo, sarà un vero piacere per noi".

 

Ounahi è stato uno dei protagonisti della Coppa del Mondo. Si aspettava di assistere ad uno spettacolo così da parte sua?

 

"Francamente quando Azzedine Ounahi è arrivato all'Angers, sapevo che questo ragazzo aveva un enorme potenziale. Quello che è magnifico per lui è che è stato in effetti molto bravo durante la Coppa del Mondo con la selezione marocchina, ma anche che ha un margine di progresso incredibile. Io scommetto e tutti i tecnici non possono che essere d'accordo con me, che tra qualche anno sarà uno dei leader, a centrocampo, del calcio mondiale".

 

Può dirci qualcosa della prima volta che l'ha incontrato?

 

"È arrivato nel 2021 e ho subito visto in lui un enorme potenziale".

 

Sappiamo che l'Angers vorrebbe che Ounahi restasse almeno a gennaio, ma è difficile. Il calciatore pensa la stessa cosa?

 

"La questione non è all'ordine del giorno. Prenderemo le decisioni al momento giusto in base alle trattative".

 

Non vogliamo parlare di soldi. Ma quali opportunità avrebbe per l'Angers la cessione di Ounahi?

 

"Probabilmente se questa vendita si realizzerà rafforzeremo la squadra in alcuni compartimenti di gioco dove rileviamo alcune debolezze".

 

Presidente, le piace la pizza? La consiglierebbe a Ounahi?

 

"Assolutamente, in particolare il calzone".

Nessun commento: