Spalletti: “Partita vinta con grande merito, Osimhen ha ancora margini di miglioramento impressionanti”

Luciano Spalletti, allenatore del
Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a DAZN dopo la netta vittoria conseguita contro la
Juventus con il punteggio di 5-1. Queste le sue parole:

“Serata
bella, la squadra ha giocato una grande partita con ritmi altissimi, c’era una
cornice di pubblico importantissima. -afferma Spalletti –  Questa squadra ha saputo ricreare
quest’amore verso questa maglia e questi colori, se l’è giocata nella maniera
corretta e giusta e se fanno quello che sta nelle loro caratteristiche possono
venir fuori delle partite importanti come quella di stasera. Siamo rimasti
nella partita in maniera corretta anche grazie all’entusiasmo dei tifosi che ci
hanno fatto gestire bene quel momento in cui la Juve ha fatto una reazione
importante e abbiamo preso gol. -prosegue Spalletti – Dal punto di vista della preparazione della
partita, dobbiamo fare grosso modo le stesse cose di sempre, ci alleniamo per
quello. Se andiamo a giocare sui duelli e sui contrasti, su questi palloni di
nessuno che vediamo chi se lo porta a casa, abbiamo preso gol perchè non sappiamo
fare quella cosa lì, bisogna passare da quall’altra parte nel senso che bisogna
giocare. Abbiamo perso diversi palloni che potevamo gestire meglio, ma è il
nostro dna, è quello che dobbiamo cercare di fare. L’atteggiamento deve essere
quello di fare la partita, abbiamo difensori abbastanza bravi a giocare a campo
aperto, Kim e Rrahmani non hanno timore ad avere 40 metri di spazio alle
spalle. -continua Spalletti – Persa palla si va di nuovo addosso immediatamente. Osimhen? Nel
contatto fisico regge botta, ha coraggio nel fare le cose, si butta su tutti i
palloni e per questo si è spaccato più volte la faccia, è un calciatore che ha
potenzialità e ancora margini di miglioramento impressionanti. Festeggerò con i
miei figli che mi sono venuti a trovare da Milano, poi domani ci si allena.
Abbiamo giocato a viso aperto e la squadra l’ha vinta con grande merito”.

Conclude Spalletti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui